Hai chiesto i danni a Ryanair? Sei un bastardo!

L’eccentrico Michael O’Leary, leader della compagnia low cost Ryanair, si è dichiarato contro i risarcimenti a quei passeggeri rimasti a terra a causa della nube provocata dal vulcano islandese.
O’Leary non si riferisce a tutti, sia chiaro, ma a quei “bastardi che hanno speso 30 euro di biglietto aereo e ne rivogliono indietro 3.000″.
“Un passeggero irlandese ha speso 34 euro per un viaggio alle Canarie e ora ne vorrebbe indietro 2.900 per le spese di vitto e alloggio. Ma questo è solo uno dei tanti casi che riguardano questa vicenda”, spiega O’Leary.
Il boss della compagnia irlandese vorrebbe inoltre denunciare alcuni governi europei per la chiusura dello spazio aereo durante l’eruzione del vulcano Fimmvorduhals, portando il caso davanti alla Corte europea nella speranza così di spingere il Parlamento della Ue alla revisione della legge Ue 261, che non pone limiti alle richieste di risarcimento da parte dei passeggeri.
Fonte: Corriere.it

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici:

Eyjafjallajokul, Fimmvorduhals, risarcimento, ryanair, vulcano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguimi sui social

DATI FISCALI

Valentina Besana
C.F. BSNVNT79A56D810N
Cookies Policy
Privacy Policy


© Copyright 2019​ beroad.it | Powered by luisafassino.com