Skip to main content
Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Vacanza a Formentera con bambini: tutto ciò che devi sapere

Quest’anno per la nostra vacanza estiva avevamo voglia di un mare pazzesco, con sabbia fine e acqua bassa, perfetta per i bambini.
Così senza andare dall’altra parte del mondo, abbiamo optato per Formentera. Ero stata ad Ibiza tanto tempo fa, mai a Formentera.

 

formentera con bambini
I famosi tramonti di Formentera

 

Avevo sentito parlare del mare cristallino, degli aperitivi sulla spiaggia, dei tramonti, ma non ero poi così sicura che fosse un ambiente adatto ad una famiglia con bambini piccoli.

E infatti appena approdati sull’isola il mio primo pensiero è stato: “Abbiamo sbagliato tutto, qui Mr D (5 anni), si annoierà tantissimo”.

Nessuna area gioco, di gonfiabili nemmeno l’ombra, non uno scivolo né un’altalena.

Eppure mi sono ricreduta immediatamente.

I bambini si sono ambientati senza problemi e nelle bellissime spiagge di Formentera non hanno certo sentito la mancanza di aree pensate appositamente per loro: i due secchielli e le palette che avevo infilato in valigia prima di partire sono bastati per tutta la vacanza.

Formentera con i bambini a Luglio

Noi siamo stati a Formentera dal 3 all’11 Luglio.
In teoria periodo perfetto, ventilato e ancora non troppo affollato. In teoria. Quest’anno l’ondata di caldo è arrivata anche lì. Di giorno la temperatura arrivava a 38 gradi e di sera non tirava un filo di vento. So che nel mese di Agosto Formentera è molto calda, ma ero sicura di trovare una temperatura mite a Luglio.
Sarà stata solo sfiga? Probabile.
A parte il caldo anomalo, il periodo scelto si è rivelato azzeccato. Non abbiamo mai avuto problemi di parcheggio né fatto file per mangiare al ristorante. Non abbiamo sofferto di un eccessivo affollamento nelle spiagge, ad eccezione di Ses Illetes, la spiaggia top di Formentera.

Formentera con bambini: dove abbiamo alloggiato

Nel momento di decidere dove alloggiare a Formentera ho escluso Es Pujol, a detta di molti molto caotica, ho escluso i pochi villaggi presenti sull’isola (non amo gli ambienti troppo artificiali), ho escluso il Sud, troppo lontano dal delizioso Sant Francesc e ho escluso Es Calò, minuscolo paesino con spiagge per lo più rocciose.

Formentera con bambini
Io e Bianca per le strade di Sant Francesc Xavier

Cercando sul web mi sono imbattuta in un grazioso residence, il Sa Sargantana, a 250 metri dalla spiaggia di Mijorn, la più lunga dell’isola.

Formentera con bambini
Bungalows Sa Sargantana

Il prezzo era abbastanza buono e il fatto che il mare fosse raggiungibile a piedi ha fatto si che prenotassi senza troppo esitare.
La nostra idea di vacanza a Formentera era di girare l’isola ma di riposarci anche un pochino, quindi la soluzione sembrava perfetta.

Peccato che la spiaggia a 250 mt fosse in quel periodo impraticabile a causa delle posidonie!

Siamo stati quindi costretti a dover prendere la macchina ogni giorno per poter andare al mare. Questo ha fatto si che girassimo l’intera isola senza farci prendere dalla pigrizia, ma viste le alte temperature avremmo preferito evitare ai bimbi il (seppur breve) viaggio quotidiano in macchina.
Tutta questa premessa per dirvi di evitare gli alloggi nella parte iniziale della spiaggia di Mijorn se non volete essere schiavi della macchina tutti i giorni. Non tutti gli anni la spiaggia viene invasa dalle posidonie, se avete qualche contatto fidato sull’isola chiedete informazioni.
Il Sa Sargantana si trova in una zona piuttosto isolata e tranquilla, dove oltre qualche casa vacanza, un ristorante (il Sol Y Luna, di cui vi ho parlato qui: Formentera con bambini: ristoranti kids friendly) e un piccolo supermercato non c’è nulla, solo natura e silenzio.
I bungalows sono molto carini, con un arredamento shabby chic davvero delizioso.
Il residence a mio parere è più adatto ad una coppia (magari con uno scooter) che ad una famiglia.
Se avete messo in conto già prima di partire di girare ogni giorno una spiaggia diversa ve lo consiglio, altrimenti no. 

Leggi anche: [Formentera] Bungalows Sa Sargantana, la mia opinione

Formentera con bambini: le zone dove consiglio di alloggiare

Se dovessi tornare a Formentera con i miei bambini (e spero di tornarci presto) cercherei un alloggio sulla bella spiaggia Es Arenals, nella parte più a Sud di Mijorn rispetto a dove eravamo noi. La zona è piena di chioschi e ristoranti sulla spiaggia e con dieci/quindici minuti di macchina potrete raggiungere San Francesc, San Ferran e Es Pujols per una passeggiata serale. Proprio davanti alla spiaggia c’è il Maysi Hostal, un due stelle con camere un po’ spartane ma con una posizione invidiabile. A pochi metri ci sono invece gli Apartamentos Es Arenals, sempre fronte mare.
Altrimenti cercherei un alloggio a Es Pujols, che tutti mi avevano sconsigliato perché troppo caotica. Io credo che cercando bene si possano trovare hotel e case vacanza lontane dal caos con una bella spiaggia a pochi metri.

Formentera con bambini
Barche di pescatori a Es Pujols

Le spiagge di Formentera adatte ai bambini

Ses Illetes, Es Arenals e la spiaggia di Es Pujols sono adattissime ai bambini di ogni età.

Formentera con bambini
La spiaggia Ses Illetes

Ses Illetes è un vero sogno, è come mi immagino siano le spiagge delle Maldive. La sabbia sembra borotalco e l’acqua del mare è turchese, piacevolmente tiepida e rimane bassa per parecchi metri.

Per mangiare a Ses Illetes portatevi un panino da casa. Una baguette vi costerà dai 10 ai 15 euro e un toast 9 euro, da pazzi!

Vi consiglio, nel mese di Luglio, di non andare dopo le 11.00 per accaparrarvi un buon posto per il vostro ombrellone. Essendo considerata la miglior spiaggia di Formentera è, di conseguenza, molto affollata.
Se invece volete affittare ombrellone e lettino vi toccherà svegliarvi davvero presto, dato che non ce ne sono molti a disposizione.
Il parcheggio è molto ampio e gratuito, ma per accedere alla spiaggia dovrete pagare un ingresso di cinque euro, essendo situata all’interno del Parco Naturale delle Saline.

formentera con bambini
La spiaggia Es Arenals

La spiaggia Es Arenals è forse la mia preferita tra quelle che ho visto.
Ses Illetes è sicuramente più bella, ma Es Arenals, anche se è molto frequentata, è un po’ meno caotica e il mare è altrettanto meraviglioso.
Il parcheggio è gratuito e vicino troverete ristoranti e chiringuiti.
Es Pujols ha una bella spiaggia proprio a due passi dal centro del paese.
Se andate lì non vi mancherà nulla: lettini, ombrelloni, bar e ristoranti di tutti i tipi. Una spiaggia per chi ama le comodità con un bellissimo mare.

Ombrelloni e lettini a Formentera

Al mio rientro in molti mi hanno chiesto se a Formentera esistono, come in Italia, gli stabilimenti balneari con ombrelloni e lettini.

formentera con bambini
Ombrellone e lettini

A Formentera tutte le spiagge sono libere, nel senso che potete piantare il vostro ombrellone ovunque vogliate. Questo non vuol dire però che non affittino anche ombrellone e lettini.

Rispetto alle spiagge italiane si usa sicuramente meno e il costo è piuttosto elevato: calcolate 10 euro per un ombrellone e 10 euro per ogni lettino che prenderete, quindi un ombrellone con due lettini vi costerà 30 euro.

Nelle spiagge più gettonate per accaparrarvi lettini e ombrellone dovrete arrivare in spiaggia per le 10.00 al massimo.
Noi, che non siamo proprio mattinieri, ci siamo portati il più delle volte l’ombrellone da casa (fornito gratuitamente dal residence in cui alloggiavamo). 

Leggi anche: [Formentera con bambini]: cosa fare oltre ad andare al mare

 

Formentera con bambini: tips

– Pannolini: se i vostri bambini hanno la pelle molto sensibile e sono abituati ad usare dei buoni pannolini portatevi una scorta da casa. Al supermercato ho trovato solo la marca Moltex, sembrano di cartone!
– Noleggio auto e seggiolini: le compagnie di noleggio auto più conosciute fanno pagare cifre esorbitanti per l’affitto dei seggiolini per bambini (ne parlai qui tempo fa: Noleggio auto: il costo troppo alto dei seggiolini per bambini). A Formentera vi consiglio di affidarvi alle compagnie locali, molte delle quali chiedono solamente tre euro al giorno per un seggiolino. Io mi sono affidata a Proauto, con gli uffici al porto.
Prima di prenotare l’alloggio scelto assicuratevi che abbia un supermercato e un ristorante raggiungibili a piedi, essere sempre costretti a prendere la macchina non è piacevole, soprattutto se le temperature sono molto elevate.

– Secchielli e palette: io quando vado al mare all’estero con i bambini infilo sempre in valigia il minimo indispensabile per giocare in spiaggia, perchè la paranoica che è in me è solita pensare: “non si sa mai, magari lì non si usano”. A Formentera troverete secchielli e palette in tutti i supermercati e piccoli alimentari.
Avete domande, curiosità? Lasciate un commento e vi risponderò!

Salva
Salva

Nella Categoria “Viaggiare con i bambini” Leggi anche:

Terme di Saturnia con bambini: tutto ciò che devi sapere


Biglietti per Disneyland Paris: scopri come risparmiare


Lisbona con bambini: bella eh… ma che fatica!

[simple-author-box]

Comments (26)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Ciao! Sono Valentina

Valentina Besana

Mi chiamo Valentina Besana, adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 10 e 13 anni. Da quando siamo una famiglia sono sempre alla ricerca di mete kids friendly che amo condividere su questo blog.

Scopri qualcosa in più su di me

assicurazione di viaggio sconto
il mo shop su amazon

Vuoi ricevere per email i miei consigli di viaggio?  
ISCRIVITI, E’ GRATIS!
Non intaserò la tua casella e-mail, ti scriverò solo una volta al mese

Accetto l’informativa sulla Privacy flaggando il checkbox a sinistra.* (Leggi informativa)

Contact Us