Skip to main content
Condividi questo articolo con i tuoi amici:
| Valentina Besana | ,

Weekend (gastronomico) a Bari: dove dormire e dove mangiare

Ho trascorso il weekend a Bari con le mie due amiche storiche del liceo, e come spesso succede quando sono con loro, si è presto trasformato in un weekend gastronomico più che culturale.
Questa volta è stato complice il maltempo, che ci ha costrette a trovare riparo in bar e ristoranti!

Bari non è stata una sorpresa. Nonostante non ci fossi mai stata, me la immaginavo proprio così: una città di mare vivibile, con un bel lungomare, vivace e con un centro storico che ti porta indietro nel tempo.

Le orecchiette per i vicoli di Bari Vecchia
Le orecchiette per i vicoli di Bari Vecchia

Prima di parlarvi di tutte le specialità culinarie che ci hanno accompagnato durante questo weekend a Bari, vi dico come ci siamo sistemate per dormire.

Cercavamo un alloggio con colazione a Bari Vecchia, per goderci appieno il centro storico.
A Bari vecchia non mancano B&B e case vacanza, ma purtroppo non abbiamo trovato nulla che offrisse anche la colazione. Quindi ci siamo dovute arrangiare con i bar della zona.

A tal proposito segnalo che al Caffè del Borgo, proprio vicino alla Cattedrale della città, hanno una buona selezione di cornetti e le tradizionali “tette delle monache”, dolcetti tipici della zona di Altamura.

Colazione a Bari Vecchia con cornetti e tette delle monache
Colazione a Bari Vecchia con cornetti e tette delle monache

Ma torniamo al nostro alloggio. Quando ho cercato qualcosa su Booking mancavano pochi giorni alla partenza e quindi non c’era più molta scelta, così ho prenotato subito DesireHome, un alloggio semplice, piccolino e in pieno centro storico.

L'affaccio dal nostro alloggio a Bari Vecchia
L’affaccio dal nostro alloggio a Bari Vecchia

Comincio subito col dire cosa mi è piaciuto di questo alloggio nel centro di Bari, per poi passare a cosa mi è piaciuto di meno.

Alloggiare al DesireHome vuol dire viversi appieno il centro storico di Bari, dove non passano macchine né motorini. Ascoltare i bambini che giocano per strada (e i loro genitori che li chiamano per andare a mangiare), curiosare nelle case, che hanno quasi sempre la porta spalancata e stare vicino a tutto: la Cattedrale, la basilica di San Nicola, la via delle orecchiette (dove le signore baresi preparano e vendono questa pasta tipica della Puglia), i ristoranti tipici ed anche il lungomare, a pochi passi.

Il mare a Bari
Il mare a Bari
La stanza matrimoniale del nostro alloggio a Bari vecchia
La stanza matrimoniale del nostro alloggio a Bari vecchia


Il prezzo del DesireHome è piuttosto basso e il nostro host è stato gentile e accogliente, consentendoci anche di lasciare i bagagli per qualche ora l’ultimo giorno prima della partenza.

Il DesireHome è un minuscolo appartamento, pulito e accogliente, anche se dalle foto e dalla descrizione mi aspettavo qualcosa di molto più spazioso (il grandangolo illude!).

In tre adulti avevamo una stanza matrimoniale, una poltrona letto (abbastanza comoda) posizionata in un piccolo spazio (che non definirei “stanza da pranzo” come si legge nella descrizione dell’alloggio) e un microscopico bagno (senza bidet e con una doccia senza box ma solo con una tendina).

Segnalo anche una ripida scala all’ingresso, non il massimo se viaggiate con bambini piccoli (anche se c’è il cancelletto).

Ho cercato di essere sincera nella recensione del DesireHome, così che possiate decidere se faccia al caso vostro oppure no (su Booking ha un punteggio di 9.1, a mio parere decisamente troppo alto).

<< Prenota ora il DesireHome a Bari Vecchia >>

Casa vacanza a Bari Vecchia
Casa vacanza a Bari Vecchia per 4 e più persone

Se il DesideHome non vi convince vi segnalo un altro alloggio a Bari Vecchia che ho visto passeggiando (la porta era aperta perché stavano facendo le pulizie) e che mi ha colpito subito.

Si chiama MarGa’s House, si trova anch’esso tra i vicoli di Bari Vecchia.
Ha un spazio bello ambio appena si entra, con cucina, tavolo e divano letto, mentre al piano di sopra/soppalco, troverete una stanza con letto matrimoniale e una con due letti singoli.

Si tratta quindi di un alloggio spazioso, anche per più di 4 persone.

<< Prenota ora MarGa’s House a Bari Vecchia >>

Bari è forse una delle città italiane in cui ho mangiato meglio. C’è una vasta offerta di locali, forni e ristoranti. Noi siamo partite con le note del telefono piene di suggerimenti su dove mangiare la migliore focaccia; dove provare il miglior panzerotto; dove trovare gli spaghetti all’assassina e così via…

Personalmente mi sono innamorata degli spaghetti all’assassina, tornati in auge grazie a Lolita Lobosco e ai social, e della soffice e unta focaccia barese con i pomodorini e le olive.

Spaghetti all'assassina a Bari
Spaghetti all’assassina a Bari

Gli spaghetti all’assassina li abbiamo mangiati da “Organic – Vini Vivi con Cucina”, un locale con pochi piatti ma tutti molto buoni (di primo hanno solo gli spaghetti all’assassina). Anche le bombette mi sono piaciute tantissimo: si tratta di involtini di capocollo di maiale tenerissimi, ripieni di sale, pepe e formaggio “canestrato” pugliese.

Organic non è un posto turistico ma frequentato più che altro da baresi, non si trova infatti nel centro storico (dove nei ristoranti troverete principalmente turisti) ma a Largo Adua, zona piena di locali interessanti.

Altri indirizzi per mangiare gli spaghetti all’assassina a Bari: Trattoria il Polpo (li fanno sia classici che con il polpo); Assassineria Urbana.

La tipica focaccia di Bari
La tipica focaccia di Bari

Per focaccia e panzerotti siamo andate al Panificio El Focacciaro, non lontano da Organic, e non siamo rimaste deluse. Soprattutto la focaccia era davvero buona, tant’è che ne ho portata metà a Roma.

Vi do qualche altro indirizzo a Bari vecchia: Panificio Santa Rita; Panificio Fiore; Venezia 40 per i panzerotti (controllate gli orari perché alcuni fanno pausa pranzo e altri sono aperti solo la sera).

Granita doppia panna al caffè alla Gelateria Gentile
Granita doppia panna al caffè alla Gelateria Gentile

Per un ottimo gelato, una granita doppia panna, lo sporcamuss (dolci tipici pugliesi a base di pasta sfoglia e crema) e i New York rolls dovete andare alla Gelateria Gentile, che ha aperto una sede anche a Williamsburg (Brooklyn) riscuotendo grande successo.

Non fatevi spaventare dalla folla davanti al locale, c’è una grande organizzazione con numeretti che vi eviterà un’attesa troppo lunga e disordinata.

Tipico tagliere con salumi, formaggi e taralli
Tipico tagliere con salumi, formaggi e taralli
I taralli di Bari
I taralli di Bari

Per un pranzo veloce (in vista di una cena più impegnativa) consiglio un tagliere o un panino all’Antica Salumeria, un posticino semplice, una salumeria appunto, con qualche tavolino in una via del centro storico poco battuta.
Qui ho anche comprato qualcosa da riportarmi a casa, come i tarallucci, le orecchiette e delle croccanti fave fritte perfette come aperitivo insieme ad una birra.

Lo storico Foyer del teatro Kursaal Santalucia trasformato in locale moderno e vivace dallo stile New Decò. La Biglietteria propone buonissimi aperitivi, come lo spritz con rosolio di bergamotto e basilico.
Aperto da mattina a sera. Fuori dal centro storico, vicino all’Organic e al panificio El Focacciaro.

Cena tipica a Bari Vecchia
Cena tipica a Bari Vecchia

La Uascezze è un posticino nel cuore di Bari vecchia, frequentato più che altro da turisti (come un po’ tutto il centro storico) ma che offre ricette autentiche, come la purea di fave con le rape, la burrata, i legumi, riso, patate e cozze…
Il locale è accogliente e offre la possibilità di mangiare anche all’aperto sotto un arco.

Sempre nel centro storico segnalo anche: Le Arpie; Al Pescatore (ci è stato consigliato da un barese per il pesce freschissimo).

❤️ Ti piace il Blog? Seguimi anche sui social
Facebook
Instagram
Pinterest

Disclaimer: in questo post sono presenti link a Booking perché partecipo al programma di affiliazione che mi consente di percepire una commissione pubblicitaria sulle prenotazioni che effettuate. Voi non avrete nessun costo aggiuntivo ma supporterete il lavoro che svolgo ogni giorno su questo blog

Vuoi ricevere per email i miei consigli di viaggio?  
ISCRIVITI, E’ GRATIS!
Non intaserò la tua casella e-mail, ti scriverò solo una volta al mese

Accetto l’informativa sulla Privacy flaggando il checkbox a sinistra.* (Leggi informativa)

🔴 Aspetta! Leggi anche:

[simple-author-box]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Ciao! Sono Valentina

Valentina Besana

Ciao!
Sono Valentina Besana, blogger professionista, fondatrice e autrice di BeRoad.it.
Amo il turismo di prossimità, andare in giro per Roma e il Lazio e condividere nuove scoperte con voi.
Appena posso, parto anche per mete un po’ più lontane

Scopri qualcosa in più su di me

assicurazione di viaggio sconto
il mo shop su amazon

Vuoi ricevere per email i miei consigli di viaggio?  
ISCRIVITI, E’ GRATIS!
Non intaserò la tua casella e-mail, ti scriverò solo una volta al mese

Accetto l’informativa sulla Privacy flaggando il checkbox a sinistra.* (Leggi informativa)

Contact Us