Skip to main content
Condividi questo articolo con i tuoi amici:

6 storiche caffetterie di Torino che valgono una sosta

Sono tornata a Torino dopo 7 anni, questa volta senza bambini ma con sorella e amiche.
Un weekend di relax, cultura e soprattutto buon cibo!

Di Torino ricordavo bene il sorprendente Museo del Cinema, le sue belle piazze, i portici e i cioccolatini, ma non ero riuscita a visitare le storiche caffetterie che contraddistinguono la città, antichi locali che risalgono al 1800 in cui sembra che il tempo si sia fermato.
All’epoca viaggiavamo con i figli piuttosto piccoli (Bianca era ancora in passeggino), motivo per cui non ci trovavamo molto a nostro agio in eleganti caffetterie a sorseggiare con tutta calma una cioccolata o un bicerin. In più era Pasqua e la città era strapiena di gente, questo avrebbe voluto dire fare lunghe file per entrare.
Puoi leggere qui la nostra esperienza a Torino con i bambini di qualche anno fa.

Stavolta invece, con mio grande piacere, sono riuscita a dedicare il giusto tempo alle storiche e raffinate caffetterie di Torino, dove abbiamo provato diverse specialità: dolci, caffè, il bicerin e soffici tramezzini. In alcune di queste caffetterie è possibile anche pranzare.

Il famoso (e buonissimo) Bicerin
Il famoso (e buonissimo) Bicerin
L'eleganza del Caffè San Carlo
L’eleganza del Caffè San Carlo
Il goloso caffé di Baratti e Milano
Il goloso caffè di Baratti e Milano
  1. Caffè Al Bicerin dal 1763. E’ la storica caffetteria alla quale si attribuisce la nascita del Bicerin, bevanda tipica di Torino tanto amata anche da Camillo Benso conte di Cavour, frequentatore della caffetteria.
    Il Bicerin è ottimo a colazione o per una merenda energetica. Si tratta di una gustosa bevanda calda fatta da uno strato di caffè, uno di cioccolata e uno di crema di latte. Provatelo qui, che negli altri posti non è così buono.

    La caffetteria ha posti a sedere sia all’interno (pochi) che all’esterno. Considerate un po’ di fila da fare.
    Il caffè Al Bicerin era l’unico in cui ero riuscita ad andare anche sette anni fa, ma ci sono tornata molto volentieri.
    Dove: Piazza della Consolata, 5 

  2. Baratti & Milano. Probabilmente molti di voi conosceranno i cremini e i gianduiotti Baratti & Milano, ma non tutti sapranno che provengono da questa storica caffetteria che si trova in Galleria Subalpina, a pochi passi dalla famosa Piazza Castello.
    Ferdinando Baratti ed Edoardo Milano, nel 1858 fondarono un laboratorio di confetteria e pasticceria che si trasferì nel 1875 nella Galleria dell’Industria Subalpina, uno dei luoghi più iconici di una nazione giovane e ambiziosa.

    Fin dalla sua inaugurazione la caffetteria di Baratti & Milano divenne il centro propulsore della vita culturale torinese. Politici, intellettuali e artisti di ogni sorta frequentavano abitualmente il locale.

    Da Baratti & Milano vi suggerisco di prendere una tipica cioccolata calda, una fetta di torta o il goloso caffè Baratti & Milano, con crema di nocciole, panna, granella di nocciole e gocce di cioccolato.
    Dove: Piazza Castello, 27

  3. Caffè Mulassano. A pochi passi da Baratti & Milano, questo caffè nato nel 1907 è una tappa obbligata per tutti gli amanti dei tramezzini. Pare che questi soffici panini farciti siano nati proprio qui.
    Ne abbiamo provati diversi, tutti freschissimi e gustosi. Ogni tramezzino è piccolino e un po’ caro, ma una sosta qui vale la pena!
    Dove: Piazza Castello, 15

  4. Caffè San Carlo. Questa caffetteria di Torino colpisce immediatamente per la sua estrema eleganza e per il grande lampadario della sala principale.

    Qui potete prendere un pain au chocolat (o meglio au gianduia), il Danish pastry, un semplice ma buonisismo croissant, squisiti toast o provare la cucina dei Costardi Bros.
    Dove: sotto i portici di Piazza San Carlo

  5. Caffè Platti. Aperto dal 1875, questo storico caffè di Torino ha una sala fatta di dettagli dorati che non passa inosservata, per non parlare del banco in legno intarsiato anni venti e dei grandi specchi incorniciati. Al caffè Platti potete consumare un’ottima colazione o assaggiare anche qui i tramezzini (offrono una selezione di 25 gusti). Potete anche prendere un afternoon tea all’inglese, con tè speciali e un’alzatina di tre piani con biscotti, pasticcini e tramezzini.
    Dove: Corso Vittorio Emanuele II

  6. Pasticceria Venier. La metto per ultima perché il locale non ha niente a che vedere con i precedenti. Si tratta di una pasticceria un po’ vecchio stile che non colpisce particolarmente. E’ famosa però per un pasticcino difficile da trovare altrove: l’umbertino. Una sorta di bacio di dama, ma ancora più goloso: un doppio strato di cioccolato tra due soffici amaretti. Pare che lo ordinò per la prima volta re Umberto II e così questo pasticcino fu fatto su misura proprio per lui. Dicono che alla pasticceria Venier siano speciali anche i croissant.
    Dove: Via Monte di Pietà, 22

La camera del nostro hotel a Torino
La camera del nostro hotel a Torino
La sala colazione/ristorante del nostro hotel a Torino
La sala colazione/ristorante del nostro hotel a Torino

Non ho ancora scritto nulla sull’albergo a Torino che abbiamo scelto per il nostro weekend , comincio qui a scrivere due righe per chi è interessato a trovare un alloggio in città.

Abbiamo dormito in un piccolo hotel dal grande fascino in una zona multietnica di Torino (Porta Palazzo) abbastanza centrale (considerate una passeggiata di 15/20 minuti per raggiungere le maggiori attrazioni).
E’ dove si svolgono i mercatini delle pulci Balon e Gran Balon.

Le stanze di questo hotel sono una diversa dall’altra, realizzate con il contributo di artisti locali e internazionali. Quella mia e di mia sorella aveva un grande murales dietro al letto.

L’hotel ha anche un ristorante molto frequentato (ma non vi so dire come si mangia perché non ci siamo mai fermate lì a cena).

E’ l’Hotel Ristorante San Giors. Prenota subito una stanza qui

❤️ Ti piace il Blog? Seguimi anche sui social
Facebook
Instagram
Pinterest

Disclaimer: in questo post sono presenti link a Booking perché partecipo al programma di affiliazione che mi consente di percepire una commissione pubblicitaria sulle prenotazioni che effettuate. Voi non avrete nessun costo aggiuntivo ma supporterete il lavoro che svolgo ogni giorno su questo blog

Vuoi ricevere per email i miei consigli di viaggio?  
ISCRIVITI, E’ GRATIS!
Non intaserò la tua casella e-mail, ti scriverò solo una volta al mese

Accetto l’informativa sulla Privacy flaggando il checkbox a sinistra.* (Leggi informativa)

🔴 Aspetta! Leggi anche:

[simple-author-box]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Ciao! Sono Valentina

Valentina Besana

Ciao!
Sono Valentina Besana, blogger professionista, fondatrice e autrice di BeRoad.it.
Amo il turismo di prossimità, andare in giro per Roma e il Lazio e condividere nuove scoperte con voi.
Appena posso, parto anche per mete un po’ più lontane

Scopri qualcosa in più su di me

assicurazione di viaggio sconto
il mo shop su amazon

Vuoi ricevere per email i miei consigli di viaggio?  
ISCRIVITI, E’ GRATIS!
Non intaserò la tua casella e-mail, ti scriverò solo una volta al mese

Accetto l’informativa sulla Privacy flaggando il checkbox a sinistra.* (Leggi informativa)

Contact Us