Skip to main content
Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Noleggiare l’auto in Inghilterra: tutto ciò che devi sapere

I viaggi on the road sono i miei preferiti, soprattutto quando io e la mia famiglia abbiamo tanti giorni a disposizione. Adoro cambiare meta e alloggio e sorprendermi a scoprire tanti posti nuovi.

Il nostro ultimo vero viaggio on the road risale ormai a diversi anni fa, quando siamo stati in Inghilterra girandola con un’auto a noleggio.
Partendo dalla caotica Londra, dove ci siamo fermati una notte, abbiamo raggiunto la selvaggia Cornovaglia, nel sud ovest del Paese, passando per Stonehenge, Salisbury e Exeter.

Cornovaglia: The lost Gardens of Heligan
Cornovaglia: The lost Gardens of Heligan

Vi lascio di seguito il link al post che ho scritto di rientro dal nostro viaggio, dove potete trovare l’itinerario completo, con i nomi di tutti gli alloggi che abbiamo prenotato dall’Italia, i posti in cui abbiamo mangiato e, naturalmente, tutto ciò che abbiamo visitato durante questo incredibile viaggio on the road:
“Viaggio in Cornovaglia con bambini: il nostro itinerario on the road”

Un’alternativa per chi vuole raggiungere la Cornovaglia senza passare per Londra è prendere un volo dall’Italia a Bristol, avvicinandosi così alla meta evitando di uscire dalla city con la macchina appena noleggiata (non è stata proprio una passeggiata considerando la guida a sinistra e il traffico di Londra).
Oppure potete atterrare a Londra, affittare la macchina direttamente in aeroporto e raggiungere la prima tappa (Stonehenge) senza passare la notte a Londra.

Insomma ci sono diverse alternative in base alle esigenze di ogni viaggiatore.

Noleggiare un’auto: dove, come e quando

Il noleggio di un’auto è un’ottima opzione per chiunque voglia godersi una vacanza in autonomia e con libertà di movimento, senza stare dietro ad orari di treni, autobus o a tour guidati.

Tuttavia, prima di noleggiare un’auto, è importante avere un’idea chiara di quello che comporta e quali sono le opzioni disponibili.

Selfie a Stonehenge
Selfie a Stonehenge

Prima di tutto se avete intenzione di partire in alta stagione (come Pasqua, Luglio, Agosto o durante qualsiasi festività), tenete presente che potreste avere difficoltà a noleggiare un’auto all’ultimo minuto, soprattutto se avete esigenze ben precise.

Per questo motivo vi consiglio di prenotare la vostra auto con un po’ di anticipo.
La cosa migliore è affidarsi ad un comparatore di prezzi come Discover Cars, una piattaforma facile da utilizzare che vi faciliterà il lavoro permettendovi di risparmiare tempo e denaro.

Seconda cosa molto importante, pensate bene a quale tipo di auto noleggiare.
Le opzioni includono sempre auto mini, economiche, auto di lusso, station wagon, monovolume, SUV.
La scelta ovviamente dipenderà dalle esigenze di ogni individuo.

Se viaggiate con bambini vi consiglio un’auto sicura e spaziosa, sicuramente con cinque porte, ma allo stesso tempo non enorme se avete in programma di arrivare fino in Cornovaglia come abbiamo fatto noi: considerate che le strade di campagna sono davvero molto molto strette.

Quando dovete noleggiare un’auto fate caso anche al prezzo dei seggiolini per bambini, che spesso fanno lievitare il prezzo finale.
Se avete la possibilità portateli dall’Italia, quasi tutte le compagnie li fanno imbarcare gratuitamente, proprio come il passeggino (chiedete informazioni direttamente dalla compagnia aerea scelta).

In giro per la Cornovaglia
In giro per la Cornovaglia

Una volta deciso il tipo di auto, è importante scegliere la compagnia giusta.
Ci sono molte compagnie di noleggio auto, alcune più grandi e conosciute di altre. Leggete le recensioni che trovate online per sapere se si tratta di una compagnia affidabile e con un buon servizio clienti.

Pagamento: quando decidete di noleggiare un’auto, è importante capire quale metodo di pagamento viene accettato dalla compagnia di noleggio. Generalmente le compagnie accettano solo pagamenti con carta di credito e non accettano carte prepagate, in ogni caso informatevi, potrebbe essere possibile utilizzare anche altri metodi di pagamento.

Prima di firmare un contratto di noleggio, è importante leggerlo attentamente e capire di quale assicurazione avete bisogno. Ovviamente più è completa e più viaggerete senza pensieri, noi facciamo sempre la Kasko.

Un’altra cosa a cui bisogna pensare quando si noleggia un’auto è il numero di guidatori. Se avete la certezza che a guidare la macchina durante tutta la vacanza sarete in due, alternandovi, dovete segnalarlo alla compagnia di noleggio.
Pagherete un sovrapprezzo per questo, ma sarete sicuri di non prendere multe se vi fermeranno.  

Noleggiare l’auto in Inghilterra:
Tips per non impazzire con la guida a sinistra

Le enormi spiagge della Cornovaglia
Le enormi spiagge della Cornovaglia

Seguire alcuni consigli pratici potrà aiutarvi a imparare più rapidamente la guida a sinistra (con volante a destra) e a adattarvi alle regole della strada inglesi.

Ecco alcuni suggerimenti per imparare a guidare a sinistra fin da subito:

  1. Qualche giorno prima di partire, familiarizzate con le strade inglesi dando un’occhiata al codice della strada del Paese, imparando le regole sulla precedenza, sulle segnalazioni stradali, sulle rotatorie, sulle strisce pedonali, sui limiti di velocità e su tutto ciò che può influenzare la vostra guida.

  2. Come seconda cosa, subito dopo aver noleggiato l’auto, fate delle prove in un posto sicuro non molto trafficato: prima di entrare nel traffico o in autostrada, scegliete un’area sicura, come il parcheggio dell’autonoleggio o una zona residenziale poco trafficata, e provate a guidare a sinistra con tutta calma. In questo modo potrete abituarvi al cambio di posizione del volante e alle differenze nella percezione della strada senza farvi prendere dal panico.
  1. Chiedete al vostro compagno di viaggio di non distrarsi troppo quando siete alla guida, quattro occhi sono meglio di due.

  2. Fate attenzione alle rotonde (le Roundabout): le rotatorie inglesi seguono il senso orario.

  3. L’ultimo suggerimento riguarda la scelta della macchina: se è possibile, prendetela con il cambio automatico, così da concentrarvi solo sulla guida e sulla strada e non sul cambio marce.

Noleggiare l’auto in Inghilterra: lasciare l’auto in un luogo diverso

Al rientro dalla Cornovaglia, dirigendoci verso Londra, eravamo un po’ provati dalla guida a sinistra e dalle continue lamentele di nostra figlia che non amava particolarmente il seggiolino della auto affittata. Le mancava troppo il suo!

 Il meraviglioso paesaggio a Tintagel
 Il meraviglioso paesaggio a Tintagel

Abbiamo così chiamato la compagnia di noleggio e abbiamo chiesto se potevamo lasciare l’auto in un luogo diverso rispetto al punto noleggio di Londra.
Abbiamo pagato un sovrapprezzo di 60 euro circa e abbiamo lasciato l’auto a Bristol, da dove abbiamo poi preso un comodo treno per Londra, rilassandoci e non pensando a nulla. Ne avevamo proprio bisogno!

Molti servizi di noleggio auto offrono la possibilità di lasciare l’auto in un punto diverso da quello in cui è stata presa in affitto. Questa opzione può essere una buona idea per tutti coloro che desiderano viaggiare senza dover fare il percorso di ritorno per restituire l’auto al punto di partenza. Tuttavia, ci sono alcune cose che si dovrebbero tenere a mente quando si vuole sfruttare questa opzione.

In primo luogo, è importante controllare se il servizio di noleggio auto che si vuole scegliere offre la possibilità di lasciare l’auto in un punto diverso. Non tutti hanno questa opzione disponibile, quindi è necessario verificarlo con attenzione prima di prenotare l’auto.
Se il servizio di noleggio offre questa opzione, assicurarsi di conoscere il prezzo.
Quasi sempre lasciare l’auto in un punto diverso può comportare un costo extra.

In secondo luogo, è importante conoscere le restrizioni geografiche imposte dal servizio di noleggio auto. Alcuni servizi di noleggio auto possono imporre restrizioni su dove è possibile lasciare l’auto. Ad esempio, alcune compagnie potrebbero permettere di lasciare l’auto solo in alcune città o stati, mentre altre potrebbero non consentire il rilascio dell’auto in altri paesi. Verificate con attenzione queste restrizioni prima di prenotare l’auto.

Articolo in collaborazione con DiscoverCars 

❤️ Ti piace il Blog? Seguimi anche sui social
Facebook
Instagram
Pinterest

Vuoi ricevere per email i miei consigli di viaggio?  
ISCRIVITI, E’ GRATIS!
Non intaserò la tua casella e-mail, ti scriverò solo una volta al mese

Accetto l’informativa sulla Privacy flaggando il checkbox a sinistra.* (Leggi informativa)

🔴 Aspetta! Leggi anche:

[simple-author-box]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Ciao! Sono Valentina

Valentina Besana

Ciao!
Sono Valentina Besana, blogger professionista, fondatrice e autrice di BeRoad.it.
Amo il turismo di prossimità, andare in giro per Roma e il Lazio e condividere nuove scoperte con voi.
Appena posso, parto anche per mete un po’ più lontane

Scopri qualcosa in più su di me

assicurazione di viaggio sconto
il mo shop su amazon

Vuoi ricevere per email i miei consigli di viaggio?  
ISCRIVITI, E’ GRATIS!
Non intaserò la tua casella e-mail, ti scriverò solo una volta al mese

Accetto l’informativa sulla Privacy flaggando il checkbox a sinistra.* (Leggi informativa)

Contact Us