• Home
  • Mondo
  • Un giro a Tokyo tra templi, cosplay e luci al neon

Un giro a Tokyo tra templi, cosplay e luci al neon


Harajuku: Cospaly, Meji Jingu e Yoyogi Park


Cosplay: una tappa ad Harajuku è d’obbligo, ma vi consiglio di andarci di domenica. All’uscita della metro, poco prima l’ingresso del Yoyogi Park, c’è il ritrovo dei CosPlay. I teenager di Tokyo e dintorni arrivano qui in tarda mattinata con il loro trolley dai quali tirano fuori trucchi e costumi per trasformarsi nei loro personaggi di fantasia preferiti o in sofisticate gothic lolita.

Santuario Meiji (Meji Jingu): il più importante santuario shintoista di Tokyo. Il sabato e la domenica se siete fortunati potete assistere ad un tradizionale matrimonio shintoista.
Yoyogi Park: uno dei più grandi parchi di Tokyo dove ci si incontra per un pic nic, per giocare a volano o semplicemente per una passeggiata.

Da non perdere all’ingresso del Yoyogi Park i mitici balletti del gruppo di rockabilly che qui si danno appuntamento da anni. Difficile non notarli e ancora più difficile non innamorarsene!
Asakusa e Tempio Senso-ji: Asakusa è uno dei pochi quartieri storici rimasti a Tokyo, con edifici bassi tipici dell’epoca Edo. La fermata della metro si chiama Asakusa ed è l’ultima della linea Ginza.
Il Tempio Senso-ji è il più antico della città. Nakamise è la strada che lo precede, ricca di negozietti tipici dove trovare oggetti di artigianato locale, kimono e cibi tradizionali.
Se siete appassionati di cucina andate a Kappabashi, strada dedicata a negozi di utensili di cucina, dove si possono trovare anche i perfetti “piatti finti” tipici delle vetrine dei ristoranti di Tokyo.
Ueno: quartiere vicino ad Asakusa. Accanto alla stazione c’è il Ueno Koen, grande parco della città. La zona commerciale si chiama Ameyokocho. Troverete numerosi negozi, ristoranti e pachinko.

Shinjuku: movimentato quartiere del centro di Tokyo, pieno di uffici, negozi, centri commerciali e ristoranti.
Da non perdere il Tokyo Metropolitan Office: grande grattacielo del centro città dal quale è possibile godere di una vista mozzafiato gratuitamente. Aperto anche la sera fino alle 22.
Shibuya: punto di ritrovo dei giovani di Tokyo. Le gigantesche insegne luminose tipiche del quartiere vi lasceranno senza fiato.
Akihabara: quartiere da visitare assolutamente se siete amanti dell’elettronica. I prezzi non sono molto competitivi rispetto all’Italia, ma uno sguardo alle ultime novità in fatto di tecnologia non costa nulla.
Palazzo Imperiale: la fermata della metro più comoda è Tokyo Station (uscita Marunouchi).
E’ la residenza della famiglia imperiale, aperta al pubblico solo due volte l’anno: il due gennaio e il giorno del compleanno dell’Imperatore (il 23 Dicembre). Molto bello il giardino circostante, parte del quale è diventato parco cittadino, un vero e proprio polmone verde nel centro della metropoli giapponese.
Ginza: quartiere commerciale non molto distante dal Palazzo Imperiale.
Classica zona zeppa di negozi delle più importanti firme occidentali. Niente di speciale, consigliato solo se vi interessano i grandi marchi.
Rainbow Bridge: andare al Rainbow Bridge è un’ottima scusa per fare un giro sulla modernissima monorotaia di Tokyo che sfreccia al di sopra di palazzi e strade. Vi sembrerà di stare sopra una giostra. L’ideale è andarci nel tardo pomeriggio, così da godersi il tramonto. Vi consiglio la passeggiata da una parte all’altra del ponte (circa 2 chilometri)
Roppongi: quartiere famoso per le sue discoteche e Roppongi Hills, recente complesso urbano con negozi, ristoranti, un cinema, appartamenti, uffici, uno studio televisivo e il Mori Art Museum.
Nakano Broadway: zona commerciale assolutamente da non perdere se siete appassionati di manga e anime
Mitaka – Ghibli Museum: museo dedicato al maestro dell’animazione giapponese Miyazaki (leggi qui dove comprare i biglietti e come arrivare).

Ti piace il blog? Mi trovi anche su
Facebook
Instagram

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici:

cosa vedere, guida, tokyo

Commenti (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguimi sui social

DATI FISCALI

Valentina Besana
C.F. BSNVNT79A56D810N
Cookies Policy
Privacy Policy


© Copyright 2019​ beroad.it | Powered by luisafassino.com