Ryanair ripristina tutti i voli interni

E’ ufficiale: Ryanair ripristina tutti i voli interni in Italia.
L’accordo con l’Enac è stato raggiunto ieri 7 Gennaio: tutti i passeggeri che intendono viaggiare sui voli domestici italiani dovranno fornire il passaporto o la carta di identità nazionale valida in Europa, in piena osservanza dei requisiti di sicurezza che si applicano su tutti i voli di Ryanair in Europa.

La compagnia low cost accetterà inoltre le carte AT/BT rilasciate dal governo a ministri e parlamentari quale carta di identità nazionale approvata.

Non saranno ritenuti validi
come documenti ufficiali la patente di guida italiana, i tesserini professionali, le licenze di caccia e pesca e il porto d’armi.
Niente paura quindi per chi è abituato a volare abitualmente con Ryanair in Italia e per tutti coloro che hanno già acquistato un biglietto per partire dal 23 Gennaio in poi.
Al seguente link trovate il comunicato stampa diffuso ieri da Ryanair: www.ryanair.com

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici:

comunicato stampa, enac, ryanair, voli interni

Commenti (0)

  • Non ho idea di cosa siano le carte AT/BT rilasciate dal governo ai ministri ed ai parlamentari .Continuo a non capire il motivo per cui questi cittadini italiani non debbano o non possano presentare una carta di identità come fanno tutti gli altri peones. Comunque l’importante è che non diano fastidio alla gente comune.
    p.s. La storia per cui tutto era nato per un rifiuto di imbarco nei confronti di un parlamentare non munito della carta per peones era quindi vera?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguimi sui social

DATI FISCALI

Valentina Besana
C.F. BSNVNT79A56D810N
Cookies Policy
Privacy Policy


© Copyright 2019​ beroad.it | Powered by luisafassino.com