Attenzione: Ryanair bloccherà molti voli in Italia

Brutte notizie per tutti gli amanti dei voli low cost!
La compagnia irlandese Ryanair ha annunciato di voler chiudere i voli interni operanti in dieci diversi aeroporti italiani a partire dal 23 Gennaio 2010.

Per fortuna si tratta di una decisione temporanea che la compagnia adotterà in segno di protesta contro alcune ordinanze da parte dell’Enac (Ente nazionale per l’aviazione civile) riguardanti l’identificazione dei passeggeri.
In poche parole Ryanair sarebbe obbligata ad imbarcare i cittadini italiani che, fatto il check-in on line, esibiscano al momento dell’imbarco documenti di riconoscimento diversi dal passaporto e dalla carta di identità (e dunque patenti di guida, tesserini professionali ecc.).
Tale provvedimento, secondo la compagnia irlandese, introduce “non sicure forme di identificazione per i passeggeri che viaggiano sulle rotte domestiche”.
La decisione dell’Enac, accusa Ryanair, porterà al risultato di “ridurre la sicurezza dei passeggeri di Ryanair e dei voli sulle rotte domestiche italiane”.
Il blocco dei voli in partenza e in arrivo riguarderà gli aeroporti di Roma Ciampino, Milano Orio al Serio, Alghero, Bari, Bologna, Brindisi, Pescara, Pisa e Trapani.
I voli saranno ripristinati solo se la compagnia “sarà certa che la sicurezza delle sue operazioni non sarà minacciata dall’interferenza illegale dell’Enac”.
Vi terremo aggiornati sulla questione, cercando anche di capire cosa fare in caso di biglietti già acquistati.
Fonte news: Repubblica.it

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici:

blocco voli, documenti, enac, gennaio, problemi, protesta, rimborso, ryanair, sicurezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguimi sui social

DATI FISCALI

Valentina Besana
C.F. BSNVNT79A56D810N
Cookies Policy
Privacy Policy


© Copyright 2019​ beroad.it