Skip to main content
Condividi questo articolo con i tuoi amici:
| Valentina Besana |

Roma: rincaro sui musei comunali

Gennaio non ha portato a Roma solo la tassa sul soggiorno, ma anche un rincaro sui musei comunali a tutti i non residenti, i quali dovranno pagare i biglietti di ingresso un euro in più rispetto ai residenti.
Foto di Sebastià Giralt
Ai Capitolini, ad esempio, il prezzo del biglietto passerà dai 7,5 euro a 8,50 euro per i non residenti.
All’Ara Pacis i non residenti pagheranno 7,50 euro, così come per l’ingresso a Palazzo Braschi.
Un biglietto per la Centrale Montemartini costerà ai non cittadini di Roma 5,50 euro.
Per dimostrare di essere “romani doc” sarà necessario presentare alla biglietteria la propria carta d’identità.
E cosa succede a tutti coloro che vivono a Roma per lavoro o per altri motivi senza essere burocraticamente residenti ma solamente domiciliati???

[simple-author-box]

Comments (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Ciao! Sono Valentina

Valentina Besana

Ciao!
Sono Valentina Besana, blogger professionista, fondatrice e autrice di BeRoad.it.
Amo il turismo di prossimità, andare in giro per Roma e il Lazio e condividere nuove scoperte con voi.
Appena posso, parto anche per mete un po’ più lontane

Scopri qualcosa in più su di me

assicurazione di viaggio sconto
il mo shop su amazon

Vuoi ricevere per email i miei consigli di viaggio?  
ISCRIVITI, E’ GRATIS!
Non intaserò la tua casella e-mail, ti scriverò solo una volta al mese

Accetto l’informativa sulla Privacy flaggando il checkbox a sinistra.* (Leggi informativa)

Contact Us