• Home
  • Ospitalità
  • Roma con bambini: una trattoria tipica in centro comoda per le famiglie

Roma con bambini: una trattoria tipica in centro comoda per le famiglie

Roma è una meta molto amata dalle famiglie con i bambini. Tante sono le cose da fare che divertono anche i più piccoli, ma quando arriva l’ora di pranzo non è sempre facile trovare la trattoria tipica in centro che sia comoda per chi viaggia con passeggino al seguito. Spesso infatti gli spazi dei locali del centro storico sono molto ristretti, con tavoli attaccati l’un l’altro e poco family friendly.

 

Roma con bambini: trattoria in centro giggetto al portico d'ottavia
Roma con bambini: trattoria tipica in centro – Giggetto


E’ per questo motivo che voglio consigliarvi una trattoria storica nata nel 1923 in cui sono stata di recente. Si chiama “Giggetto al Portico d’Ottavia”, molto conosciuta in città per i carciofi alla giudia e i piatti tipici di Roma, arrivata alla terza generazione (fu acquistata nel primo dopoguerra da Luigi Ceccarelli detto “Giggetto”).
La trattoria da Giggetto si trova in quello che un tempo era il Ghetto ebraico, a pochi passi dalla Sinagoga, dal Teatro di Marcello e da Largo Argentina. E’ un quartiere ricco di storia molto piacevole da visitare.
Moltissimi ristoranti di zona offrono cucina kosher o giudaico romanesca. L’ambiente da Giggetto è semplice e casereccio. Colpisce all’ingresso un signore che pulisce alla perfezione i carciofi, che arrivano a 300/400 al giorno nel weekend.

I carciofi di Giggetto
Roma con bambini: trattoria tipica in centro – Giggetto


Oltre ai carciofi alla giudia (carciofi romaneschi fritti), vi consiglio di assaggiare i filetti di baccalà, i supplì al telefono (che mio figlio adora), i classici primi della tradizione (carbonara, cacio e pepe, gricia, rigatoni con pagliata…) e per secondo abbacchio allo scottadito, animelle, coda alla vaccinara e coratella. 

Giggetto all’interno ha diverse sale, di cui una particolarmente spaziosa. Quando telefonate per prenotare (perché la prenotazione è assolutamente consigliata) chiedete di stare nella stanza grande se avete il passeggino o bambini che hanno bisogno di alzarsi spesso. 

 
Dove:
Giggetto al Portico d’Ottavia
Via del Portico d’Ottavia, 21/a
Tel: 06 686 1105
Prezzi: Medio Alti

 

Roma con bambini: il ghetto ebraico
Roma con bambini: il ghetto ebraico

 

il ghetto ebraico di Roma
Roma con bambini: il ghetto ebraico


Prima o dopo pranzo dovete assolutamente gironzolare per il quartiere ebraico che merita una bella passeggiata.
Mi sarebbe piaciuto entrare nello storico forno Boccione gestito da generazioni dalla Famiglia Limentani, un luogo magico e spartano che è una vera istituzione! Purtroppo la fila era così lunga che ho desistito, ma avrei volentieri comprato una fetta di torta ricotta e visciole e la famosa pizza di Beridde, un dolce rustico della tradizione ebraico romana con ripieno di canditi e frutta secca, una vera bontà che trovate solo lì e che possono mangiare anche i vegani: negli ingredienti non ci sono derivati animali (non c’è burro, né latte, uova e lievito).
Il Forno Boccione non ha insegna, si trova in via Portico d’Ottavia 1 (altezza Via delle Cinque Scole) ed è chiuso il sabato pomeriggio. 

Siete mai stati al Ghetto ebraico di Roma?

Ti interessano altre notizie su cosa fare a Roma con i bambini?
Mi trovi anche su Instagram
ROME4CHILDREN

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici:

dove mangiare, roma, trattoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguimi sui social

DATI FISCALI

Valentina Besana
C.F. BSNVNT79A56D810N
Cookies Policy
Privacy Policy


© Copyright 2019​ beroad.it