Protesta contro Ryanair: 4 ore chiusi in aereo

Alcuni passeggeri Ryanair (la maggior parte di nazionalità francese) si sono rifiutati di scendere dall’aereo che, diretto a Parigi-Beauvais è stato deviato in Belgio. Il veivolo Ryanair, partito da Ves (Marocco) con circa tre ore di ritardo, non è potuto atterrare a Beauvais (Francia), dove l’aeroporto era ormai chiuso a causa dell’ora tarda.

I passeggeri per protesta hanno deciso di non lasciare il veivolo, che hanno occupato dalle 23:30 alle 3:30 senza equipaggio e al buio.
Reda Yahiyaoui, in viaggio con la moglie e due bimbi rispettivamente di due mesi e di tre anni, ha raccontato che a bordo non c’era nulla da bere e i servizi igienici erano chiusi a chiave.
fonte: Corriere.it

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici:

Francia, protesta, ryanair

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguimi sui social

DATI FISCALI

Valentina Besana
C.F. BSNVNT79A56D810N
Cookies Policy
Privacy Policy


© Copyright 2019​ beroad.it | Powered by luisafassino.com