Sulla neve vicino Roma con i bambini: il Family Park a Monte Livata

scritto da il 30 Gennaio 2019


Portare i bambini sulla neve, anche solo per qualche ora, è un’esperienza divertente per tutta la famiglia.

Se abitate a Roma e volete passare una giornata sulla neve con i bambini senza stare troppo tempo in macchina le alternative sono principalmente tre: Monte Livata, Terminillo e Campo Felice.

neve al Monte Livata

Sulla neve vicino Roma con i bambini: Monte Livata

Noi, assolutamente inesperti di neve nonostante il nostro amore per la montagna in estate, ci siamo aggregarti ad alcuni amici che hanno scelto Monte Livata, a pochi chilometri da Subiaco, all’interno del Parco dei Monti Simbruini
Non ero mai stata a Monte Livata (l’unica stazione sciistica in provincia di Roma) e devo ammettere che il paesaggio non è affatto male.

Monte Livata è l’ideale se volete passare qualche ora sugli slittini insieme ai vostri figli, anche molto piccoli.
A Campo dell’Osso si può sfruttare il comodo tapis roulant del Family Park per la risalita lungo il pendio. Pagando 5 euro (fino alle 13) o 10 euro fino alle 16.00, avrete a disposizione uno slittino e lo skipass per il tapis rouland che vi eviterà di salire a piedi sulla neve decine e decine di volte. I bambini pagano dai 6 anni in su.

Arrivati a Campo dell’Osso (il parcheggio è ampio e gratuito) non noleggiate lo slittino nel primo nolo che trovate, vi costerà 10 euro e non avrete lo skipass a disposizione. Scendete di qualche passo fino a raggiungere una casetta di legno dove è indicata la biglietteria. Allo stesso prezzo avrete slittino + skipass

Gli slittini sono da due o da un posto (quelli da due sono i primi a finire). Su quello da uno sono comunque riuscita ad andarci insieme a mia figlia senza problemi. 

neve a monte lavata

Sulla neve vicino Roma con i bambini: Monte Livata

neve e slittini a monte lavata

Sulla neve vicino Roma con i bambini: Monte Livata

Se qualcuno della famiglia vuole sciare, a meno di due chilometri di distanza c’è l’impianto per le piste da sci, oppure c’è la possibilità di ciaspolare nella suggestiva faggeta. 

Monte Livata, quanto dista da Roma

Da casa nostra abbiamo impiegato un’ora e mezza circa per percorrere gli 85 chilometri che ci hanno portato a Monte Livata. Dovrete fare un pezzo di autostrada e, da Subiaco in poi, un bel po’ di tornanti. Salendo il paesaggio innevato è davvero suggestivo. 

neve a monte lavata

Sulla neve vicino Roma con i bambini: Monte Livata

Dove mangiare a Monte Livata: Il Capriolo

Per mangiare in una delle trattorie su strada a pochi passi dal Family Park prenotate con qualche giorno di anticipo, soprattutto se siete una bella comitiva. Noi abbiamo mangiato al Capriolo (prenotando il giovedì per il sabato). Se siete con i bambini vi consiglio di sedervi non più tardi delle 13.00 per evitare la gran confusione che si viene a creare intorno alle 14.00. 

Al Capriolo abbiamo apprezzato la pasta fatta in casa: buone le fettuccine e anche gli gnocchi. L’ambiente è rustico e accogliente, tipico montanaro. 

Alternativa al Capriolo è il Ristorante Cristallo di Neve, a pochi metri l’uno dall’altro. 

sulla neve con i bambini

Sulla neve vicino Roma con i bambini: Monte Livata

monte livata

Sulla neve vicino Roma con i bambini: Monte Livata

Per gli inesperti: gli indispensabili per una giornata sulla neve

Per passare una giornata sulla neve dovrete avere il minimo indispensabile per non bagnarvi. Vi occorreranno:

  • gli scarponi da neve o doposci (ottimi quelli da bambini di Declathon a 10 euro);
  • pantaloni o tuta da sci. A Diego (8 anni) abbiamo comprato i pantaloni (15 euro), mentre a Bianca (quasi 6) abbiamo preso la salopette (che costa 30 euro ed è sicuramente migliore perché si può regolare). I pantaloni vanno bene ma state attenti ad azzeccare perfettamente la taglia, se sono leggermente larghi i bambini possono rischiare di bagnarsi il sedere!);
  • guanti da neve;
  • calzamaglia o pantaloni termici da mettere sotto i pantaloni da neve se siete particolarmente freddolosi (qui ci sono due scuole di pensiero: c’è chi mette anche i calzini sopra la calzamaglia e chi no, noi non li abbiamo messi e non abbiamo avuto freddo);
  • cappello e scaldacollo;
  • un giubbotto/piumino impermeabile (non necessariamente da neve);
  • crema solare per il viso;
  • un cambio completo da tenere in macchina (intimo, tuta, calzini, maglietta e felpa).

Ah e non dimenticate le catene a bordo, obbligatorie quando si va in montagna. 

Ti piace il blog? Mi trovi anche su
Facebook
Instagram
Google+
Twitter

Valentina Besana

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 5 e 8 anni
Valentina Besana

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca nel blog

Ciao! Sono Valentina

Be Road Chi sono

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 5 e 8 anni. Clicca sulla foto per saperne di più!

Qui trovi i miei consigli su:

ADV

Disneyland Paris

Disneyland Paris risparmiare

New York City

new york con bambini

Londra

Londra con bambini

Lisbona

lisbona con bambini

Fuerteventura (Canarie)

Fuerteventura con bambini

Cornovaglia

cornovaglia con bambini

Torino

Torino con bambini

Formentera

Formentera con bambini

BeRoad sui Social Network

Diventa fan di Be Road Segui Beroad su Twitter Iscriviti ai Feed di Be Road beroad su instagram

Segui il Blog via Email

Lascia qui il tuo indirizzo e-mail, riceverai i post del blog direttamente sulla tua posta

I post più recenti