Skip to main content
Condividi questo articolo con i tuoi amici:

Messico: l’isola delle bambole (La Isla de la Munecas)



Siete attratti da strani luoghi fuori dai soliti itinerari?
Vi consiglio La Isla de la Munecas, che tradotto sta per l’isola delle bambole.
Si trova in Messico, nel cuore del canale di Xochimilco, in un sobborgo di Città del Messico.



E’ un luogo che fa venire i brividi, senza elettricità nè acqua corrente.
L’unicità di questo posto inquietante e affascinante allo stesso tempo sta nelle migliaia di bambole di plastica vecchie e rotte appese e incastonate in quasi ogni albero presente sull’isola.

La storia dell’Isola delle Bambole ha inizio con Don Julian Santana, un eremita che negli anni ’50 viveva lì. Dopo il suo arrivo Julian si rese conto che l’isola era infestata dal fantasma di una bambina che morì affogata tempo addietro nelle acque circostanti.



Per dare pace alla giovane anima Julian diede inizio alla bizzarra installazione di bambole che tutt’oggi ha reso l’isola unica al mondo.
Il folle Julian morì annegato nelle acque dell’isola il 17 Aprile del 2001.
Fonte: www.funkydowntown.com

[simple-author-box]

Comments (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Ciao! Sono Valentina

Valentina Besana

Ciao!
Sono Valentina Besana, blogger professionista, fondatrice e autrice di BeRoad.it.
Amo il turismo di prossimità, andare in giro per Roma e il Lazio e condividere nuove scoperte con voi.
Appena posso, parto anche per mete un po’ più lontane

Scopri qualcosa in più su di me

assicurazione di viaggio sconto
il mo shop su amazon

Vuoi ricevere per email i miei consigli di viaggio?  
ISCRIVITI, E’ GRATIS!
Non intaserò la tua casella e-mail, ti scriverò solo una volta al mese

Accetto l’informativa sulla Privacy flaggando il checkbox a sinistra.* (Leggi informativa)

Contact Us