Allarme terrorismo in volo per una sigaretta

Nel 2010 c’è ancora qualcuno che tenta di accendersi una sigaretta in volo?
E’ quello che è successo sulla tratta Washington-Denver della United Airlines, gettando nel panico i 157 passeggeri e i sei membri dell’equipaggio che si trovavano a bordo.
Mohammed al Madadi, diplomatico del Qatar residente da molti anni negli Stati Uniti, dopo il decollo si è recato in bagno per fumarsi una sigaretta. L’odore di fumo ha fatto scattare immediatamente l’allarme terrorismo.
L’aereo, atterrato regolarmente, è stato scortato da due caccia fino all’atterraggio.

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici:

sicurezza, terrorismo, united airlines

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguimi sui social

DATI FISCALI

Valentina Besana
C.F. BSNVNT79A56D810N
Cookies Policy
Privacy Policy


© Copyright 2019​ beroad.it