Viaggio in treno con bambini piccoli, ecco come sopravvivere

scritto da il 21 febbraio 2012


Qualche giorno fa ho affrontato il primo viaggio in treno con Mr D, 19 mesi e tanta, tanta energia! Quattro ore di viaggio da Roma a Genova (che poi causa ritardi e rallentamenti sono diventate quasi cinque…) in orari lontani da pisolino e nanna.

Le cartucce che mi sono giocata per intrattenere il pupo sono state:

giochini e libri (di cui si è stancato dopo circa 5 minuti);
pizza (divorata in pochissimo tempo);
– una puntata di Pippi Calzelunghe caricata sull’iPhone (una salvezza!);
– svariate app tra cui: iVeicoli, Vocal Zoo e La Giungla Parlante (hanno decisamente trovato il consenso di Mr D).

Tutti questi escamotage mi hanno salvato per circa un’ora e mezza, per il resto del tempo (“solo” tre ore circa) Mr D ha preferito fare avanti e indietro per l’intero vagone un numero imprecisato di volte che va da cento a mille.


Questo è stato il viaggio dell’andata, era talmente eccitato dalla novità che è stato difficile farlo stare buono buono seduto.

Il ritorno è andato decisamente meglio da questo punto di vista, Diego ha dormito una mezz’oretta, si è svegliato con calma, ha fatto merenda e… poco dopo ho scoperto che soffre il mal di treno! Ebbene si, il povero piccolo Mr D si è sentito poco bene e ha vomitato tutto lo yogurt appena mangiato, addosso a me ovviamente.

I bambini sono imprevedibili si sa, la fortuna è stata che di fronte non avevo nessuno e accanto c’era il mio compagno e una mia amica (senza di loro non so come avrei fatto). La prossima volta porterò con me buste di plastica (vi serviranno per isolare vestiti e giochi sporchi), un cambio completo nella borsa (lo avevo in valigia, è stato un pò più complicato prenderlo al volo), e salviette umidificate a iosa (le avevo quasi finite). E ovviamente banditi yogurt e succhi di frutta!

Dopo averlo cambiato dalla testa ai piedi e aver pulito tutto ciò che si è potuto salvare il viaggio è proseguito senza intoppi. Cose che succedono :D

Ti piace il blog? Mi trovi anche su
Facebook
Instagram
Google+
Twitter

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni

Commenti (4)

 

  1. piera scrive:

    non gli ha dato per niente fastidio il treno?

  2. smellycat scrive:

    Ciao Piera, si è sentito male proprio per il mal di treno!

  3. piera scrive:

    poverino!.. e come avete fatto?
    quella è la mia paura più grande :(

  4. smellycat scrive:

    A dir la verità non eravamo molto preparati, abbiamo agito d’istinto pulendo e cambiandolo dalla testa ai piedi :D

Trending Topics

Cerca nel blog

Come risparmiare quando si organizza un viaggio

Ami viaggiare? Seguimi!

Diventa fan di Be Road Segui Beroad su Twitter Iscriviti ai Feed di Be Road g+ beroad su instagram

Chi sono

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni. Clicca sulla foto per saperne di più!

ADV

Lascia qui il tuo indirizzo e-mail, riceverai i post del blog direttamente sulla tua posta

Nuova Guida

Londra con bambini

Mete ed Eventi per Famiglie

Viaggiare con i bambini

I post più letti

Seguimi su Instagram!

I post più recenti

Seguimi su Facebook!