Tre posti che ti faranno prenotare un volo per Barcellona

scritto da il 1 agosto 2011


Barcellona è una delle città più ospitali d’Europa; se non ci siete ancora stati, cosa state aspettando?
I low cost si vendono a prezzi stracciati, anche se un solo fine settimana non basta per godersi tutto quello che la capitale della Cataluña ha da offrire.

Barcellona “has it all”, come direbbero oltremanica: shopping, architettura, storia, arte e cibo. Se ancora non siete convinti, ecco tre attrazioni che vi faranno prenotare il vostro volo per Barcellona.

1. La Pedrera

Il nome ufficiale è Casa Milà ed è una delle attrazioni più visitate di Barcellona. Soprannominata “La Pedrera” per via delle pareti esterne in pietra grezza, è situata nel centro città e si affaccia su Passeig de Gracia. L’appartamento in cima è stato anche residenza dell’architetto che l’ha progettata, il genio eccentrico Gaudì. Gli interni sono interessanti tanto quanto gli esterni, specialmente le decorazioni sui pavimenti; ma il vero spettacolo è il tetto, accessibile ai visitatori. Vi ritroverete a camminare tra i comignoli dalle forme più assurde e misteriose, in un’esperienza quasi onirica.


La Pedrera – foto di meltingman

2. Montserrat

Raggiungibile all’incirca in un’ora d’auto da Barcellona, Montserrat è un monte ma anche un monastero benedettino – chiamato appunto il Monastero di Santa Maria de Montserrat. La formazione delle rocce è uno spettacolo in sé e per sé: sembra quasi che siano state scolpite in maniera artificiale, quando in realtà sono tutte opera della natura. Il monastero è una celebre meta di pellegrinaggio, con la statua di legno de La Moreneta, patrona della Catalogna.
Monserrat è una location remota e vari miti e leggende contribuiscono all’alone di mistero: si narra che il Sacro Graal fu messo in salvo proprio in questo monastero.

3. Il Barrio Gótico

Il quartiere gotico, risalente al Medioevo,  è il centro storico pulsante di Barcellona. L’architettura antica, le viuzze strette e tortuose e l’acciottolato delle strade fanno del Barrio Gótico un posto unico. Il quartiere è zona di raduno di giovani e artisti. La vita notturna è molto animata e l’offerta gastronomica è notevole: vi perderete tra i tanti tapas bar e ristorantini a buon mercato.

Se pianificate una visita a Barcellona, Il quartiere gotico, Montserrat e la Pedrera sono un must da aggiungere alla vostra lista di cose da vedere.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca nel blog

Ciao! Sono Valentina

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 5 e 8 anni. Clicca sulla foto per saperne di più!

Argomenti principali

New York City

new york con bambini

Londra

Londra con bambini

Fuerteventura (Canarie)

Fuerteventura con bambini

Cornovaglia

cornovaglia con bambini

Torino

Torino con bambini

Formentera

Formentera con bambini

BeRoad sui Social Network

Diventa fan di Be Road Segui Beroad su Twitter Iscriviti ai Feed di Be Road g+ beroad su instagram

Segui il Blog via Email

Lascia qui il tuo indirizzo e-mail, riceverai i post del blog direttamente sulla tua posta

ADV

Seguimi su Instagram!

I post più recenti

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?