Consigli per un weekend a Madrid

scritto da il 14 luglio 2011


diario di viaggio di Valeria Gallo

Ho trascorso un piacevolissimo fine settimana a Madrid, breve ma divertente e, considerando i costi contenuti del viaggio, assolutamente da ripetere.

Dove abbiamo dormito

Abbiamo avuto la fortuna di trovare un alloggio eccezionale, un appartamento in pienissimo centro sulla pedonale Calle Arenal, a 2 minuti da Puerta del Sol (metro Sol, linee 1, 2 e 3, e metro Opera, linee 2 e 5), delizioso nell’arredamento ed attrezzato veramente di tutto, tanto che della maggior parte dei comfort non abbiamo nemmeno approfittato (tipo l’impianto stereo o il lettore dvd). Eravamo in sei più un bimbo di 2 anni, per il quale ci hanno fatto trovare un lettino senza costi aggiuntivi, ed avevamo a disposizione 2 camere da letto, un soggiorno gigante con divano letto (non il massimo della comodità, inevitabilmente), una cucina e due bagni. Il tutto al costo di 30 euro a testa a notte, vale a dire 180 euro per tutto l’appartamento (a notte). Alla luce della posizione centralissima, della qualità degli arredi e dei servizi disponibili, è stato veramente un gran colpo di fortuna!

appartamento a madrid

Una caffetteria molto particolare (e poco turistica)

Esclusivamente per merito dei nostri amici spagnoli, siamo capitati in un posticino molto particolare fuori dai tradizionali schemi turistici. Si tratta di una caffetteria (affollata all’ora dell’aperitivo) che si chiama Casa de Granada, in Calle Doctor Cortezo 17 (metro Tirso de Molina, linea 1) e che di per  sé non è niente di speciale, se non fosse che si trova al 6° piano di un palazzo residenziale e che per entrare bisogna suonare un citofono decisamente anonimo: l’impressione che si ha è di andare a casa di una vecchia zia. Dopo di che via con l’ascensore tale e quale a quello di casa, anzi forse un po’ peggio, fino all’ultimo piano, dove il bar (piccolino) è circondato da un balcone lungo lungo arredato con tavolinetti da 3 o 4 posti al massimo. Se si ha la fortuna di trovare posto fuori (cosa non facile), il panorama è davvero delizioso al tramonto. Per il resto il bar non è di alta qualità, ma l’esperienza è divertente e vale la pena di andarci.

Trending Topics

Cerca nel sito

Social Be Road

Diventa fan di Be Road Segui Beroad su Twitter Iscriviti ai Feed di Be Road g+ beroad su instagram

Chi sono

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni. Clicca sulla foto per saperne di più!

ADV

Lascia qui il tuo indirizzo e-mail, riceverai i post del blog direttamente sulla tua posta

Nuova Guida

Londra con bambini

Mete ed Eventi per Famiglie

Viaggiare con i bambini

I post più letti

  • Non ci sono articoli

@beroad.it su Instagram

I post più recenti

Be Road su Facebook