Natale e Capodanno? Feste magiche a Pamplona

scritto da il 24 novembre 2010


Vivere il Natale in Navarra (Spagna) è un’occasione magica. In Plaza del Castillo a Pamplona si svolgono attività ed eventi che valorizzano questi giorni di festa e di partecipazione. Il tradizionale mercatino di Natale presenta le eccellenze locali dell’artigianato (oggetti in ceramica, pelle, argento,
in legno di ulivo e pietre preziose; prodotti biologici come creme e saponi) e della gastronomia (formaggi, cioccolato, salumi, biscotti, dolci e liquori). Per i più piccoli sono previsti laboratori per imparare a costruire giocattoli di legno, lavorare con i fiori secchi, realizzare piccoli gioielli, tingere i tessuti e produrre profumi e creme ecologiche.


Come l’anno scorso, sarà realizzata una mostra di sculture di ghiaccio sempre al centro della Piazza.

Un insolito personaggio rallegra il giorno del Natale in tutte le cittadine della Navarra. Si tratta di Olentzero, un pupazzo che rappresenta un carbonaio – con la faccia sporca di carbone, con indosso gli abiti tradizionali, un berretto e con un sacco pieno di doni- che viene portato in giro dagli abitanti nelle strade. In suo onore intonano liete canzoni tradizionali mentre i bambini gli rivolgono le richieste dei regali.
Chi vuole conoscere Pamplona in occasione di Capodanno, scoprirà una tradizione recente che ha già riscosso negli ultimi anni un enorme successo: la “Nochevieja de Carnaval”. La campana scocca i 12 rintocchi: è mezzanotte e sono gli ultimi istanti dell’anno che finisce. A Pamplona i rituali per salutare l’anno appena passato e celebrare l’arrivo del nuovo sono davvero originali… dalla tradizionale
abitudine di mangiare 12 chicchi d’uva (uno per ogni rintocco!) al sorso di champagne bevuto da un bicchiere in cui è immerso un anello d’oro. Tutto vale per attirarsi buona sorte, benessere e prosperità!
Ma quello che più caratterizza la notte a Pamplona è la vocazione al divertimento e all’ allegria spumeggiante! In un autentico anticipo di Carnevale, gli abitanti della città sfilano con indosso maschere variopinte che attingono ai personaggi della fantasia e delle leggende locali. Animali dei boschi, fatine, elfi, folletti, vampiri e creature mitiche invadono le strade del capoluogo della Navarra dando vita a una festa indimenticabile.

 

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca nel blog

Ciao! Sono Valentina

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 5 e 8 anni. Clicca sulla foto per saperne di più!

Natale: idee regalo

regali di natale per bambini che viaggiano

Argomenti principali

Disneyland Paris

Disneyland Paris risparmiare

New York City

new york con bambini

Londra

Londra con bambini

Lisbona

lisbona con bambini

Fuerteventura (Canarie)

Fuerteventura con bambini

Cornovaglia

cornovaglia con bambini

Torino

Torino con bambini

Formentera

Formentera con bambini

BeRoad sui Social Network

Diventa fan di Be Road Segui Beroad su Twitter Iscriviti ai Feed di Be Road g+ beroad su instagram

Segui il Blog via Email

Lascia qui il tuo indirizzo e-mail, riceverai i post del blog direttamente sulla tua posta

ADV

Seguimi su Instagram!

I post più recenti

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?