Spagna del Nord: itinerario consigliato

scritto da il 17 marzo 2010


Avete deciso di partire dall’Italia con la vostra macchina e raggiungere la Spagna del Nord? Io l’ho fatto qualche anno fa (in verità col Camper) e vi posso consigliare un possibile itinerario di viaggio.

Meta: Spagna del Nord
Partenza da: Roma
Mezzo: Camper
Giorni: 13
Chilometri totali 5036

Primo giorno

Roma – Aix en Provence – 882 km

Siamo partiti alla volta della Provenza pieni di entusiasmo. Siamo arrivati nel sud della Francia di notte. Sfiniti abbiamo parcheggiato il nostro camper in un autogrill e abbiamo dormito lì, accanto a camionisti e qualche camperista. La mattina dopo abbiamo raggiunto Aix en Provence, non molto distante.
Per chi è in macchina: se partite da Roma vi consiglio di fare tappa in Liguria, magari a Genova (526 chilometri) e raggiungere la Provenza il giorno dopo.


Secondo giorno
Aix en Provence – Biarritz – 695 km

Dopo aver fatto colazione in un bistrò provenzale e un giretto per il pittoresco paesino del sud della Francia, siamo partiti alla volta dei Paesi Baschi francesi: Biarritz.
Arrivati nel pomeriggio, siamo andati subito sul lungomare di questa elegante cittadina frequentata da giovani surfisti. Dopo aver passato la serata nei bar del centro, siamo andati a dormire. Questa volta vicino al mare.
Se anche voi siete in camper vi consiglio di cercare posti frequentati da altri camperisti: di notte vi sentirete più sicuri.

Terzo Giorno
Biarritz – San Sebastian – 50 km

LEGGI ANCHE: San Sebastian, dove dormire con 20 euro

Finalmente una meta vicina. Solo 50 chilometri separano Biarritz dalla perla dei Paesi Baschi spagnoli: San Sebastian. Arriviamo in piena Semana Grande, una settimana di grande festa che si svolge nel periodo di Ferragosto. Nonostante la città fosse affollatissima, siamo riusciti a trovare un posto nel Camping Igueldo (l’unico di San Sebastian), a 5 km dal centro storico ma collegato molto bene con comodi autobus.
Nel tardo pomeriggio la fame comincia a farsi sentire e la voglia di tapas ci assale. Raggiungiamo le viuzze del centro e facciamo il giro dei bar.

Quarto giorno
San Sebastian

San Sebastian ci è piaciuta così tanto che decidiamo di rimanere un altro giorno.

Quinto giorno
San Sebastian – Santander – 197 km

Dai Paesi Baschi ci dirigiamo verso la Cantabria.
Arrivati a Santander cerchiamo un campeggio. L’impresa si rivela più difficle del previsto. Finiamo infatti al pessimo Camping Virgen Del Mar. Lontano dal centro di Santander, collegamenti serali inesistenti, bagni sporchi e cavi elettrici in bella vista. Insomma da non consigliare assolutamente.
La sera abbiamo preso le biciclette (che dall’Italia abbiamo caricato sul camper) e temerari abbiamo tentato di reggiungere la civiltà. Conclusione: ci siamo persi tra le strade buie e isolate intorno al campeggio e abbiamo mangiato in una trattoria tipica che ci è apparsa come un miraggio…

Sesto Giorno
Santander

La stanchezza comincia a farsi sentire e nonostante l’esperienza a Santander non sia delle migliori decidiamo di rimanere. Facciamo un giro in città e ci buttiamo sulla spiaggia a prendere un pò di sole.

Settimo Giorno
Santander – Bilbao - 104 km

Il settimo giorno partiamo con calma alla volta di Bilbao. Arriviamo che è già sera e parcheggiamo il nostro camper proprio di fronte al Guggenheim. Ci sono altri camperisti e decidiamo di dormire lì.
La mattina ci svegliamo pronti per il museo. Dopo il Guggenheim prendiamo le bici e facciamo un giro per tutto il centro storico, davvero carino.

Ottavo giorno
Bilbao – Gijon - 269 km

Dopo aver mangiato nel centro di Bilbao, torniamo al nostro camper e ci dirigiamo verso le Asturie. Gijon è una bellissima cittadina sul mare, ma non è famosa per la temperatura mite. Purtroppo abbiamo preso tanta pioggia e freddo! Ci siamo consolati bevendo sidro, tipico della zona.

Nono giorno
Gijon – A Coruña – 287 km
La Coruña è stata davvero una bella sorpresa. La giornata di sole sicuramente è stata d’aiuto…
Ci siamo accampati con il nostro camper nel parcheggio vista mare del camping Sisargas. Abbiamo scelto una posizione davvero strategica, dalla quale abbiamo raggiunto facilmente il centro città facendo una piacevolissima passeggiata in bicicletta sul lungomare.

Decimo giorno
A Coruña – Santiago de Compostela – 75 km – Leon – 357 km
Ultima tappa a nord prima di avviarci verso il rientroNonostante sia un posto molto turistico (ve ne accorgerete dai numerosissimi negozi di souvenir), Santiago è una tappa che consiglio, magari per un giro veloce. Noi infatti non abbiamo dormito lì, ma siamo ripartiti nel pomeriggio alla volta di Pamplona. Sfiniti dal sonno, dopo 357 km ci siamo fermati a Leon per dormire.

Undicesimo giorno
Leon – Pamplona – 404 km

Dopo uno sguardo veloce a Leon decidiamo di velocizzare i tempi e dirigerci verso Pamplona, paesino davvero carino famoso per la festa di San Firmino e la sua corsa dei tori che si tiene a Luglio.
Dormiamo in un parcheggio poco fuori dal centro storico.

Dodicesimo giorno
Pamplona – Saint Rémy de Provence – 764 km
Tappa obbligata in Francia. Prima di rientrare in Italia ci fermiano di nuovo in Provenza, questa volta a Saint Rémy de Provence. Molto bello il centro storico, pieno di bar e ristoranti.

Tredicesimo giorno
Saint Rémy de Provence – Roma – 952 km

I chilometri da fare sono davvero tanti. Ci alziamo di buon’ora lasciandoci alle spalle il sud della Francia per varcare il confine italiano. La comodità del camper è stata potersi riposare comodamente sdraiati tra un cambio e l’altro alla guida. Se siete in macchina, come per l’andata, vi consiglio una tappa intermedia.


Leggi anche: Sogni un viaggio in camper? Ti spiego perchè non partire

Ti piace il blog? Mi trovi anche su
Facebook
Instagram
Google+
Twitter

Salva

Commenti (4)

 

  1. CAMPERISTA scrive:

    LA SPAGNA NON è MOLTO ATTREZZATA PER IL CAMPER.
    L’HO FATTO ANCHE IO LO STESSO GIRO.
    NON MALE;)

  2. ludovica scrive:

    ciao, io avrei deciso dii fare il sud invece..pero andiamo su con la macchina e c fermiamo per i campeggi con le tende…com è messa x le tende la spagna?

  3. smellycat scrive:

    Ciao Ludovica, per le tende è abbastanza attrezzata, ma occhio che in alta stagione i campeggi delle località più conosciute sono super affollati!

  4. maria scrive:

    ciao, io vorrei andarci quest’estate ma non in camper. Avremo affittato un bungalow. Il campeggio igueldo ne ha, voi li avete visti? Mi consigliate? Grazie
    p.s. nei dintorni cosa c’è di bello da vedere?

Trending Topics

Cerca nel blog

Socializziamo?

Diventa fan di Be Road Segui Beroad su Twitter Iscriviti ai Feed di Be Road g+ beroad su instagram

Ciao! Sono Valentina

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni. Clicca sulla foto per saperne di più!

Lascia qui il tuo indirizzo e-mail, riceverai i post del blog direttamente sulla tua posta.

Unisciti a 2.379 altri iscritti!

ADV

Nuova Guida

Londra con bambini

Mete ed Eventi per Famiglie

Viaggiare con i bambini

I post più letti

  • Non ci sono articoli

Seguimi su Instagram!

I post più recenti

Seguimi su Facebook!