Come ho insegnato ai miei figli l’amore per i viaggi

scritto da il 13 giugno 2017


viaggiare con i figli

Viaggiare con i figli – Io e Lady B. a Fuerteventura

Ami viaggiare e stai per avere un figlio.
Già sai che sarà un sogno viaggiare in tre, esplorare e scoprire nuove cose insieme.
Ed è proprio così, te lo posso confermare, sarà bellissimo (e molto faticoso!), un’esperienza che da tanto sia ai genitori che ai bambini.

 

Ma non dare per scontato che tuo figlio abbia voglia di partire tutte le volte che sei te a desiderarlo

 

I miei, per esempio, nonostante siano abituati da sempre ad andare via per il weekend, a prendere aerei, treni o ad affrontare lunghi viaggi in macchina, amano molto anche starsene a casa, svegliarsi e giocare indisturbati per ore o stare spalmati sul divano a vedere il loro cartone preferito. A volte facciamo fatica a farli preparare per uscire, anche se dobbiamo solo andare al parco o fare qualcosa di bello in città.

Da un po’ di tempo ho imparato a coinvolgerli, non tanto nell’organizzazione del viaggio (per ora di ricerca e prenotazioni online me ne occupo io, ma sono sicura che entro qualche anno non avranno difficoltà ad aiutarmi in questo!) ma nella scoperta della meta scelta per la nostra prossima avventura.

 

viaggiare con i figli

Viaggiare con i figli – Mr D a Lisbona

 

Per prima cosa cerco foto e video su internet di un particolare del posto che visiteremo che potrebbe attirare la loro attenzione: quando stavamo per andare a Londra gli ho fatto vedere alcune immagini del ristorante in cui saremo andati, il Rainforest Cafè (leggi 48 ore a Londra con i bambini (e senza passeggino”); quando invece avevamo in programma una vacanza a Fuerteventura gli ho fatto vedere alcuni video di persone che si divertivano moltissimo a rotolare giù dalle alte dune del Parco Naturale di Corralejo (leggi Piccola (e utile) guida di Fuerteventura con bambini”).

In pratica li invoglio con qualcosa in particolare per fargli scoprire, una volta raggiunta la destinazione, molto altro.

 

Qualche mese fa il grande mi ha visto che guardavo un video di Big Major Cay, l’isola delle Bahamas dove i maiali nuotano felici nelle acque cristalline, ed ora spesso mi chiede quando ci andremo…

Mi sa che ci tocca prima o poi, dobbiamo pur accontentare i desideri dei nostri figli, no? ;)

Quando siamo stati a Londra Mr D non conosceva ancora Harry Potter, ma proprio di recente ha visto il primo episodio e dopo che gli abbiamo detto che il binario 9 e 3/4 esiste davvero ha chiesto di poterci tornare per vederlo!

 

Un’idea potrebbe quindi essere scegliere una destinazione in base a qualcosa che i bambini hanno visto al cinema o in tv… non sarebbe bello andare tutti insieme in Madagascar dopo aver visto il cartone animato? Un sogno direi!

 

 

Un altro modo per invogliare i bambini a scoprire una nuova meta è regalargli delle guide turistiche fatte apposta per loro. Per Torino, ad esempio, vi consiglio la guida della Pimpa (esiste di molte altre città, come Milano Roma e Venezia), per la Toscana le Divertimappe (sono gratuite e sono state realizzate per diverse regioni, le potete richiedere negli uffici del turismo oppure sui portali turistici della regione che vi interessa).

Ne esistono molte altre di guide turistiche formato famiglia, prova a cercare su Google “guide per bambini di… ” aggiungendo la destinazione che avete in mente di visitare.

 

Leggi anche Weekend a Torino con bambini: vi racconto la mia esperienza

 

Da un po’ di tempo noto con piacere che sono i miei figli a chiedermi “Dove andiamo di bello?” quando sanno che ci saranno dei giorni di vacanza dalla scuola. Quasi ci rimangono male le poche volte che, per un motivo o per un altro, rimaniamo a casa.

Piccoli viaggiatori crescono!

Sono curiosa di sapere come fate voi a stimolare nei vostri figli la voglia di viaggiare.
Lasciate un commento! :)

 

Ti piace il blog? Mi trovi anche su
Facebook
Instagram
Google+
Twitter

Salva

Salva

Salva

Salva

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni

Trending Topics

Cerca nel sito

Social Be Road

Diventa fan di Be Road Segui Beroad su Twitter Iscriviti ai Feed di Be Road g+ beroad su instagram

Chi sono

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni. Clicca sulla foto per saperne di più!

ADV

Lascia qui il tuo indirizzo e-mail, riceverai i post del blog direttamente sulla tua posta

Nuova Guida

Londra con bambini

Mete ed Eventi per Famiglie

Viaggiare con i bambini

I post più letti

  • Non ci sono articoli

@beroad.it su Instagram

I post più recenti

Be Road su Facebook