Casa vacanza: perché (con i bambini) è meglio di un albergo

scritto da il 11 aprile 2017


Post in collaborazione con Hundredrooms

casa vacanza con bambini

A Marzamemi (Sicilia), a due passi dalla nostra casa vacanza

 

Adoro gli alberghi, tornare la sera in stanza e trovare il letto fatto, farmi coccolare la mattina con una ricca colazione…. Ma diciamoci la verità, a volte le camere d’albergo sono claustrofobiche se si viaggia con i bambini e lo spazio è talmente ridotto che per loro diventa difficile trovare un angolino dove poter giocare indisturbati.

 

Per non parlare del risparmio, affittare un’intera casa vacanza dotata di cucina e quattro posti letto ha spesso prezzi inferiori rispetto ad una stanza di un normalissimo B&B.

 

E’ per questi motivi che spesso quando partiamo con i nostri figli preferiamo prenotare una casa vacanza o un semplice appartamento piuttosto che una camera d’albergo.

 

Casa vacanza: le nostre esperienze in Irlanda, Spagna e Italia

 

Durante il nostro primo vero viaggio con Mr D, in Irlanda, è stato fondamentale avere una cucina a disposizione, visto che era in pieno svezzamento. Era il periodo “brodo di verdure come se piovesse”, e farmelo preparare in un qualsiasi ristorante non era pensabile (con Lady B ci siamo arrangiati meglio con l’auto svezzamento, ma questo è un altro discorso…).

casa vacanza con bambini

Il nostro luminoso appartamento a Galway, in Irlanda

 

Credo sia stata la nostra prima esperienza in una casa vacanza solo per pochi giorni, e mai scelta si rivelò più azzeccata. I due appartamenti irlandesi (uno a Dublino e uno a Galway) furono entrambi una vera sorpresa, enormi, ben arredati, in ottime posizioni e dotati di tutto, ricordo che c’era anche il seggiolone.

All’epoca in Italia si parlava ancora poco di affitti brevi per turisti (era all’incirca 6 anni fa), tant’è che molti miei amici e conoscenti rimanevano stupiti quando parlavo loro di questa possibilità (i miei genitori sono stupiti tutt’ora… ma vabbè, questo è un capitolo a parte!)
Per le nostre vacanze estive al mare o in montagna abbiamo (quasi) sempre optato per case vacanza.

 

Economicamente parlando per una famiglia di quattro persone è molto impegnativo alloggiare 10 giorni (o più) in un albergo, oltre al fatto che avere solo una camera a disposizione per tanto tempo anziché un’intera casa non è il massimo.

 

In Liguria, a Levanto, abbiamo soggiornato poco più di una settimana in una piccola casina con un giardino nel retro, che abbiamo sfruttato davvero tanto per le nostre tranquille cene casalinghe.

casa vacanza con bambini

Levanto (Liguria), la spiaggia vicino la nostra casa vacanza

 

Anche per la nostra vacanza di cinque giorni in Sicilia abbiamo optato per una casa.
In quel periodo era Lady B, l’ultima arrivata in famiglia, ad essere in fase svezzamento. Abbiamo prenotato una piccola villetta con giardino a pochi passi dal centro di Marzamemi e dal profumo del mare.

Idem a Formentera: 7 giorni in hotel ci sarebbero costati una fortuna nella più cara delle isole Baleari, mentre soggiornando in una casa situata in un piccolo residence siamo riusciti a risparmiare parecchio.

 

E se non avete nessuna intenzione di mettervi a cucinare (anche) in vacanza oltre a mangiare al ristorante potete prendere in considerazione il take away.

 

Andare al ristorante tutti i giorni con i bambini può essere fonte di stress (oltre che molto costoso). Comprare una pizza o qualsiasi altro cibo da asporto e mangiarlo comodamente a casa non ha prezzo.

casa vacanza con bambini

Formentera, la nostra casa con veranda

 

Prima di affittare la vostra casa vacanza fate attenzione ad alcuni dettagli:

– se si tratta di un appartamento in un palazzo, accertatevi che sia presente l’ascensore;
– chiedete la disponibilità di attrezzature per bambini piccoli: seggiolone, lettino (comprese le lenzuola), microonde per (eventualmente) scaldare al volo i biberon notturni, passeggino e tutto ciò che vi viene in mente;
pulizia: alcuni appartamenti prevedono la pulizia giornaliera o ogni 2/3 giorni, altri no, e questo vi assicuro che fa la differenza, soprattutto per lunghi soggiorni.
accessori per il bagno e asciugamani: sapone, carta igienica, shampoo, bagnoschiuma, accertatevi che ci siano prima di preparare la valigia.
veranda o terrazza vivibile se si tratta di una casa al mare: stare in un appartamento senza spazi all’aperto non è ideale quando si viaggia con i bambini.

 

Dove prenotare un casa vacanza o un appartamento

 

Districarsi tra gli ormai moltissimi siti che consentono di visionare gli annunci di case per le proprie vacanze è diventato quasi un lavoro a tempo pieno! Spesso passo ore e ore davanti al computer prima di trovare l’alloggio giusto alla cifra che sono disposta a spendere.
Per la nostra casetta prenotata per le prossime vacanze estive mi sono affidata a Hundredrooms, un comparatore che confronta le case vacanza tra più di 100 siti web. Trovare case vacanze su Hundredrooms è molto comodo e fa risparmiare tempo e soldi.

 

 

Ti piace il blog? Mi trovi anche su
Facebook
Instagram
Google+
Twitter

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni

Trending Topics

Cerca nel sito

Social Be Road

Diventa fan di Be Road Segui Beroad su Twitter Iscriviti ai Feed di Be Road g+ beroad su instagram

Chi sono

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni. Clicca sulla foto per saperne di più!

ADV

Lascia qui il tuo indirizzo e-mail, riceverai i post del blog direttamente sulla tua posta

Nuova Guida

Londra con bambini

Mete ed Eventi per Famiglie

Viaggiare con i bambini

I post più letti

  • Non ci sono articoli

@beroad.it su Instagram

I post più recenti

Be Road su Facebook