Perché tutti amano Formentera

scritto da il 31 marzo 2017


Formentera perché tutti la amano

Formentera- Es Pujols

La isla bonita, o semplicemente la isla. E’ così che i patiti di Formentera chiamano l’isola. Si perché chi va a Formentera per la prima volta raramente non ci torna.

 

Conosco persone che, cascasse il mondo, ogni anno devono dedicare almeno una settimana di ferie a questa piccola isola delle Baleari. Da Maggio a Settembre ogni momento è buono.

 

Ma cos’ha Formentera più delle sue vicine isole? Un tempo, non moltissimi anni fa a dir il vero, le spiagge di Formentera erano semideserte in ogni periodo dell’anno. Era un’isola selvaggia, abitata per di più da pescatori e hippie.

 

Oggi è cambiata molto, ma nonostante i locali patinati quella sua aria selvaggia non l’ha persa. Le strade sono ancora polverose e di scempi edilizi per fortuna non c’è traccia.

 

A differenza della vicina Ibiza, a Formentera non ci sono aeroporti né dei veri e propri centri urbani. L’unico modo per raggiungere l’isola dalla terra ferma è atterrare a Ibiza e imbarcarsi su un traghetto per circa mezz’ora. E’ forse questo il fascino dell’isola? Sicuramente, ma non solo. Vogliamo parlare dell’acqua cristallina?

Personalmente un mare così a poche ore di volo dall’Italia non l’ho ancora mai visto.

Quali sono, dunque, le più belle spiagge di Formentera?

tutti amano formentera

Es Arenals – Formentera

Adoro la spiaggia di Es Arenals, piuttosto a sud. Mare cristallino e sabbia chiara e fine. E’ il top con i bambini ma non solo, è una spiaggia che consiglio a tutti coloro che non disdegnano un po’ di comodità. Rispetto a zone un po’ più selvagge, come la parte nord della lunga spiaggia di Mitjorn, Es Arenals offre ristoranti e bar e, se volete stare comodi, potrete affittare ombrellone e lettini.
Per il parcheggio, a Luglio, non abbiamo mai avuto problemi (e non siamo i tipi che alle 10 spaccate sono già in spiaggia, anzi…). Per l’aperitivo potete spostarvi al Flipper, famoso chiringuito dell’isola.

E che dire della platja de Ses Illetes? La finissima sabbia ha delle tonalità pazzesche che vanno dall’ocra chiaro al rosa, l’acqua del mare è un vero sogno e il fondale rimane basso per diversi metri. Potrete lasciare i vostri bambini in totale libertà senza troppe preoccupazioni (certo un occhio ogni tanto dateglielo!).
A Ses Illetes ombrelloni e lettini ci sono, ma non in gran quantità e in alta stagione vanno a ruba. Portatevi un ombrellone se non volete rischiare un coccolone (il sole di Formentera non scherza, una protezione alta è altamente consigliata se non volete rovinarvi la vacanza).

perchè tutti amano formentera

Ses Illetes

Ses Illetes fa parte del Parco Naturale delle Saline, motivo per cui pagherete 5 euro d’ingresso per accedere con la vostra macchina. Il parcheggio è invece gratuito ma in alta stagione vi sconsiglio di arrivare dopo le 11.00, difficilmente troverete un posto.

Anche Es Pujols, vivace centro frequentato la sera soprattutto dai più giovani per la gran quantità di locali presenti, offre delle belle spiagge comode e ben servite ed il mare è, naturalmente, eccezionale.

Dove dormire a Formentera

Io sono stata a Formentera con due bambini di 2 e 5 anni. Abbiamo soggiornato in un piccolo residence situato a pochi passi dalla lunga spiaggia di Mitjorn e abbiamo affittato una macchina per sentirci liberi di girare l’isola come e quando volevamo.

Formentera va vissuta, girata in lungo e in largo, solo così si può capire la vera essenza dell’isola. Godetevi le spiagge ma anche gli aperitivi e i mercatini.

Dove dormire a Formentera: alloggi (low cost) sul mare

 

Ti piace il blog? Mi trovi anche su
Facebook
Instagram
Google+
Twitter

Valentina Besana

Ciociara non proprio DOC (mamma friulana e papà comasco) e romana d’adozione, ama i viaggi, il cibo e il web in ogni sua forma.
Ha fondato Be Road nel 2009 e da allora se ne prende cura ogni santo giorno.

Commenti (2)

 

  1. patrizia scrive:

    io ci sono stata bellissima e ci ritorno

  2. Hai visto? Tutti prima o poi ci tornano :)

Trending Topics

Cerca nel sito

Social Be Road

Diventa fan di Be Road Segui Beroad su Twitter Iscriviti ai Feed di Be Road g+ beroad su instagram

Chi sono

Valentina Besana

Ho fondato Be Road nel Giugno del 2009 e da allora me ne prendo cura ogni santo giorno. Clicca sulla foto per saperne di più!

ADV

Lascia qui il tuo indirizzo e-mail, riceverai i post del blog direttamente sulla tua posta

Nuova Guida

Londra con bambini

Mete ed Eventi per Famiglie

Viaggiare con i bambini

I post più letti

@beroad.it su Instagram

I post più recenti

Be Road su Facebook