Instagram e viaggi: scopri quali sono gli hashtag (travel) da usare

scritto da il 11 gennaio 2017


Hashtag instagram da usare in viaggio

Uso molto Instagram.
Quando sono in viaggio o in giro per la mia città, Roma, amo catturare particolari con la fotocamera del mio telefono (che per questo motivo è sempre scarico…) e pubblicare le foto sul mio profilo Instagram (se sei curioso dai un’occhiata qui: www.instagram.com/beroad.it).


Il modo migliore per farti conoscere su Instagram e far vedere a più utenti possibili le tue foto (ed avere di conseguenza nuovi like e follower) è l’uso mirato degli hashtag. Non parlo quindi di hashtag generici del tipo #picoftheday, #bestoftheday, #likeforlikes e simili, che a mio parere non servono a nulla, ma di hashtag legati al tema viaggio e, ancor meglio, ad una  destinazione in particolare.

Gli hashtag di viaggio che uso ultimamente e che consiglio di aggiungere alle tue foto a tema travel sono i seguenti:

#instatravel #travelmemories #lifeofexploring #travelingram #travelgram #travelstories #passionpassport #travelgo #wanderlust #mytravelgram #lifeintravel #comeandsee #travelinspired #travelblogger #beautifuldestination #travelbloggerlife #travelstyle #travelpics #travellingthroughtheworld #igtravel.

 

Quando viaggio in famiglia con i miei bambini gli hashtag che aggiungo sono:

#travelwithkids #travellingwithkids #familytravel #instamamme #igersmom

 

L’Alfama, i mille scalini e i capricci di Bianca #lisboa #travelwithkids #visitportugal

Una foto pubblicata da Valentina Besana (@beroad.it) in data:


Un’altra cosa che faccio è aggiungere hashtag ad hoc a seconda della destinazione. Se sono a Roma (dove abito) aggiungo

#igersroma #dafarearoma #buongiornoroma #visitroma.

Colori su sfondo grigio #igersroma #blu #ostiense Una foto pubblicata da Valentina Besana (@beroad.it) in data:

Se sono in una località italiana scriverò anche #Ig_Italy, #igersitalia #instaitalia e #ItaliainunoScatto.

Ultimamente sono stata a Lisbona e gli hashtag che ho aggiunto in quei giorni sono stati:

#lisbona #lisbon #lisbonalive #visitlisboa #lisbonart #lisboalovers #portugal #lisbona2016.

 

Poco bella la Torre di Belém #lisboa #unesco #visitportugal

Una foto pubblicata da Valentina Besana (@beroad.it) in data:

Per trovare gli hashtag di una determinata destinazione faccio una piccola ricerca di tag su Instagram stesso. Puoi cercare la città o la località che ti interessa e vedere che hashtag vengono fuori. Un’altra cosa che faccio e che potrebbe aiutare a far crescere il tuo profilo Instagram a tema travel è cercare su Google o altri motori di ricerca il sito dell’Ente del Turismo della destinazione che mi interessa, controllare se esiste anche un profilo instagram ufficiale (sembra scontato ma non tutti lo hanno, o se lo hanno magari non lo usano). A questo punto vado sul profilo Instagram dell’Ente del turismo e, nella descrizione, controllo se consigliano un hashtag da inserire nelle proprie foto. Se il vostro scatto è particolarmente accattivamente e il profilo ufficiale della destinazione se ne accorge e condivide il vostro scatto, avete fatto bingo. Solitamente infatti si tratta di profili con moltissimi follower e potreste così essere visibili ad un consistente numero di utenti (e accaparrarvi nuovi seguaci). Chi viaggia tanto solitamente assaggia anche tanto.

Parlo di cibo ovviamente!

Se postate cosa state mangiando potete aggiungere i seguenti hashtag food:

 

#instafood #instayummy #yum #yummy #foodlovers #foodporn #ILoveFood #foodpassion e #onmytable se la foto ritrae cosa c’è sulla tavola.

 

Se la foto ritrae voi stessi potete aggiungere #igersinposa.

Un altro modo per farsi conoscere è partecipare ai challenge proposti di tanto in tanto dal profilo IgersItalia, dedicato agli Instagramers italiani. In questo caso dovrete aggiungere l’hashtag specifico legato ad un particolare progetto o evento.

Ah, ricordatevi che su Instagram è vietato utilizzare più di 30 hashtag. Se proprio ne volete aggiungere altri potete scriverli in un nuovo commento.

 

Leggi anche: 5 app (gratis) per coprire il volto dei bambini nelle foto

 

Ti piace il blog? Mi trovi anche su
Facebook
Instagram
Google+
Twitter

Salva

Salva

Salva

Valentina Besana

Ciociara non proprio DOC (mamma friulana e papà comasco) e romana d’adozione, ama i viaggi, il cibo e il web in ogni sua forma.
Ha fondato Be Road nel 2009 e da allora se ne prende cura ogni santo giorno.

Trending Topics

Cerca nel sito

5 agriturismi per te

Ponte in agriturismo

Social Be Road

Diventa fan di Be Road Segui Beroad su Twitter Iscriviti ai Feed di Be Road g+ beroad su instagram

Chi sono

Valentina Besana

Ho fondato Be Road nel Giugno del 2009 e da allora me ne prendo cura ogni santo giorno. Clicca sulla foto per saperne di più!

Lascia qui il tuo indirizzo e-mail, riceverai i post del blog direttamente sulla tua posta

Nuova Guida

Londra con bambini

Mete ed Eventi per Famiglie

Viaggiare con i bambini

I post più letti

Adv – Prodotti Naturali

@beroad.it su Instagram

I post più recenti

Be Road su Facebook