[Idea weekend con i bambini] In Umbria sul Lago Trasimeno

scritto da il 8 maggio 2015


“Uh sei stata sul Lago Trasimeno? E dov’è?”
E’ quello che mi sono sentita dire da diverse persone al ritorno dal mio ultimo weekend fuori. La zona intorno al Lago Trasimeno non è molto conosciuta al di fuori di chi in Umbria ci vive. Peccato perchè un fine settimana rigenerante sul Lago Trasimeno lo consiglio a tutti, a chi viaggia con bambini e non. Gli agriturismi hanno ancora prezzi accettabili e il cibo è genuino come i suoi abitanti.

weekend con i bambini sul lago trasimeno

Un gigantesco aquilone della manifestazione “Coloriamo i cieli”

Noi abbiamo alloggiato a Magione, un posto strategico per visitare Perugia, andare a Cortona, Gubbio e Assisi, portare i bimbi alla Città della Domenica o alla scoperta dell’Isola Maggiore con il traghetto.


Lago Trasimeno: dormire in agriturismo
La Capanna dei Borgia

Il modo migliore per godersi la zona del Trasimeno è senz’altro alloggiare lontano dai centri abitati, immersi nella natura di un agriturismo.
La Capanna dei Borgia è il posto che ho scelto per il nostro weekend in Umbria.

weekend con bambini sul lago trasimeno

I bimbi nei giardino della Capanna dei Borgia

Cercando in modo frenetico sul web (come faccio ogni volta che devo cercare un alloggio) mi sono imbattuta sul sito dell’agriturismo. Faccio un check veloce su TripAdvisor e noto che ci sono solamente quattro recensioni. Tutte positive, ma perché solo quattro? Decido di non farmi influenzare troppo e, senza troppi indugi, contatto il proprietario e blocco due camere (abbiamo viaggiato in compagnia di un altra famiglia).
La scelta si è rivelata azzeccatissima!
La Capanna dei Borgia ha a disposizione per i suoi clienti tre deliziose camere indipendenti con affaccio sul verde e un appartamento per chi ha bisogno di maggiore spazio.
Le camere, immerse nella tranquillità della campagna umbra, sono davvero ampie, comode anche per chi viaggia con bambini (in ogni camera noi eravamo in quattro, due adulti e due bambini).
C’è anche una piscina di acqua salata a disposizione dei clienti, ideale per l’estate.
Il pezzo forte di questo agriturismo è senz’altro la sala dove viene servita la colazione e la cena, perfettamente arredata con pezzi di antiquariato (Lucio, il proprietario, è difatti un antiquario).
La cena, preparata con cura da Lucio e la sua mamma, è semplice e genuina: pasta fresca, verdure, fritti appena fatti, deliziose mini parmigiane, carne tenerissima e dolci fatti in casa.
Nessuna nota dolente sul prezzo: abbiamo pagato 110 euro a notte a camera compresa la mezza pensione. I bambini non hanno pagato (neanche la cena, e vi assicuro che hanno mangiato in abbondanza).

Lucio è una persona piacevole che ama molto il suo territorio. Ha infatti creato un portale turistico dedicato al Lago Trasimeno per promuovere la zona (visitlagotrasimeno.it).

Weekend sul Lago Trasimeno: cosa fare con i bambini

Coloriamo i cieli – Manifestazione di aquiloni e mongolfiere

Il nostro weekend sul Lago Trasimeno ha avuto inizio a Castiglione del Lago, dove ogni anno intorno al primo Maggio si può assistere alla manifestazione “Coloriamo i cieli”, un incontro internazionale di Aquiloni e Mongolfiere.
Mi raccomando portate dei berretti per i vostri bambini, all’ex Aeroporto Eleuteri (una vasta area dove ha luogo la manifestazione) il vento tira davvero forte.

Traghetto per l’Isola Maggiore

Una gita in traghetto è sempre emozionante per un bambino.
Potete visitare l’Isola Maggiore, con un paesino e diversi ristoranti, oppure la più selvaggia Isola Polvese, con un solo ristorante stagionale.
Eravamo molto incuriositi dall’isola Polvese, ma viaggiando con bambini piccoli abbiamo preferito la più attrezzata Isola Maggiore.

weekend con bambini in umbria

In traghetto verso l’Isola Maggiore

Abbiamo preso il traghetto per l’isola Maggiore da Passignano, ad un quarto d’ora di macchina da Magione, dove noi alloggiavamo, ma potete prenderlo anche da Tuoro e da Castiglione.

E’ molto piacevole passeggiare con i bambini sull’isola Maggiore, dove possono correre liberi grazie all’assenza di macchine.

weekend in umbria con i bambini

Isola Maggiore

Abitata in inverno da una ventina di abitanti, l’Isola Maggiore ha qualche bel ristorante sul lago, un albergo, un paio di case vacanza e due chiese.
A darci il benvenuto scendendo dal traghetto il minuscolo porticciolo.

Qui trovate il pdf con gli orari dei traghetti per l’Isola Maggiore.
I bambini al di sotto dei 6 anni non pagano.
Il biglietto andata e ritorno da Passignano all’Isola Maggiore per gli adulti ha il costo di 7,30 euro. Il tragitto è breve, calcolate mezz’ora scarsa.

La Città della Domenica

Una visita alla Città della Domenica se vi trovate in zona con bambini è una buona idea, anche se bisogna andare preparati…

weekend in umbria con i bambini

Un cavallo della Città della Domenica

Già dal nome si intuisce infatti che si tratta di un posto un po’ datato.
La Città della Domenica è il primo Parco Divertimenti aperto in Italia (è stata aperto al pubblico nel 1963).
Appena entrati abbiamo tutti pensato “Ma dove siamo finiti?”
La prima sensazione è di trovarsi in un luogo abbandonato, con strutture fatiscenti (il camper delle smarties appena dopo l’ingresso suppongo abbia gli stessi anni del parco).

Poi cambia qualcosa…
Prima una deliziosa casina sull’albero, subito dopo la vasta area in mezzo al bosco dedicata alle fiabe: c’è il villaggio di Pinocchio, la casetta di Cappuccetto Rosso e dei sette nani, un Ponte Matto, un bellissimo Cavallo di Troia e un Albero Magico. Strutture in legno ben fatte e divertenti.

weekend in umbria con i bambini

Il ponte matto alla Città della Domenica

weekend in umbria con i bambini

Il Cavallo di Troia alla Città della Domenica

C’è una piccola zona dedicata agli animali: cavalli, caprette, canguri… ma non è tenuta benissimo. E poi c’è il rettilario, ma lo abbiamo trovato chiuso.

Tips sulla Città della Domenica

– Portatevi da mangiare da casa, il bar non è molto fornito, di domenica alle 13.30 avevano già finito gran parte dei panini. Il self service non lo abbiamo provato, ma non mi è sembrato molto invitante

- Il parco è stato costruito su una collina, è abbastanza faticoso percorrerlo con il passeggino, seavete bambini molto piccoli armatevi di marsupi o zaini porta bebè.
E mi raccomando, scarpe comode!

Guarda le foto scattate in Umbria in zona Trasimeno

Ti piace il blog? Mi trovi anche su
Facebook
Instagram
Google+
Twitter

Salva

Valentina Besana

Ciociara non proprio DOC (mamma friulana e papà comasco) e romana d’adozione, ama i viaggi, il cibo e il web in ogni sua forma.
Ha fondato Be Road nel 2009 e da allora se ne prende cura ogni santo giorno.

Trending Topics

Cerca nel sito

Social Be Road

Diventa fan di Be Road Segui Beroad su Twitter Iscriviti ai Feed di Be Road g+ beroad su instagram

Chi sono

Valentina Besana

Ho fondato Be Road nel Giugno del 2009 e da allora me ne prendo cura ogni santo giorno. Clicca sulla foto per saperne di più!

ADV

Lascia qui il tuo indirizzo e-mail, riceverai i post del blog direttamente sulla tua posta

Nuova Guida

Londra con bambini

Mete ed Eventi per Famiglie

Viaggiare con i bambini

I post più letti

@beroad.it su Instagram

I post più recenti

Be Road su Facebook