Nizza in inverno (e con bambini)

scritto da il 8 gennaio 2015


Il primo weekend di Gennaio saremmo dovuti essere a Salerno per ammirare le Luci d’artista, ma a causa di alcune persone molto scortesi (le proprietarie del B&B La Dimora del Principe, che si sono ricordate all’ultimo momento di riferirmi che nella loro “troppo elegante” suite non sono graditi bambini… un giorno vi racconterò meglio), la gita è saltata.
Poco male, il 31 Dicembre mattina, mentre il resto della famiglia dormiva ancora, riesco a prenotare al volo quattro biglietti per Nizza con la compagnia easyJet, a prezzo tutto sommato abbordabile considerando il periodo. Trovo un alberghetto a Place Masséna, in pieno centro, e senza esitazione fermo una stanza tripla.

Così dal 2 al 5 Gennaio siamo stati a Nizza, qualche giorno in Costa Azzurra per staccare dagli ultimi mesi passati rinchiusi in casa per i virus vari che hanno colpito Mr D e la piccola Lady B (e non hanno risparmiato nemmeno la sottoscritta…).
Il clima di Nizza è piuttosto mite in inverno, ma non aspettatevi di girare in maniche corte. Essendo una città di mare l’umidità si fa sentire e di sera fa freddo (noi giravamo con cappello e sciarpa).

nizza con bambini

Tramonto al Villaggio di Natale di Place Masséna

Dove dormire a Nizza con bambini

Da quando siamo diventati genitori solitamente preferiamo alloggiare in appartamenti piuttosto che in alberghi, ma questa volta i giorni erano davvero pochi e la piccola, che oramai ha 20 mesi (!), non ha nessunissimo problema a mangiare qualsiasi cosa al ristorante (diciamo pure che mangia come un camionista!), così a Nizza abbiamo prenotato un albergo in pieno centro, in una zona assolutamente strategica, Place Masséna.
L’albergo si chiama Hotel de la Mer, è piccolino e senza pretese, ma molto accogliente e pulito. La nostra stanza affacciava proprio sulla piazza, ma nonostante questo era molto silenziosa. Avevamo una tripla con in più un lettino da campeggio e non abbiamo avuto problemi di spazi. La colazione costa 7 euro (i bambini non hanno pagato) ed è servita nella piccola sala adiacente alla reception che affaccia sulla piazza.
Place Massena è a due passi dal bellissimo lungomare (Promenade des Angles), dalla via dello shopping (Avenue Jean Medecin), dalle viuzze di Nizza vecchia e dai centinaia di ristoranti, bar e bistrot della città.
Durante il periodo natalizio la piazza si trasforma in un vero e proprio villaggio di Natale, con pista di pattinaggio sul ghiaccio, ruota panoramica che vi regalerà una vista mozzafiato sulla città, gonfiabili, trenini e mercatino tradizionale con prodotti artigianali e di gastronomia.

nizza con bambini

Ruota panoramica a Place Masséna

Dove mangiare a Nizza con bambini

Una delle cose che più mi manca dei viaggi in coppia è il tempo dedicato alle specialità culinarie dei luoghi che visito. Mi spiego meglio. Viaggiare con due bambini piccoli significa che il momento del pasto si trasforma spesso nel momento peggiore della vacanza. A cena più che a pranzo, i bambini tendono ad essere stanchi e insofferenti e farli stare seduti tranquilli per più di dieci minuti si rivela un’impresa. Capita spesso perciò di scegliere posti più per la comodità che offrono che per altro, un vero peccato, ma cresceranno!

Fatta questa premessa vi indico alcuni locali dove abbiamo mangiato a Nizza:

  • Restaurant Le Panice, 9 rue Massena
    La prima sera abbiamo scelto il tipico ristorantino francese, con luce soffusa e menù incomprensibile scritto su una lavagna, per intenderci. Ecco, questo tipo di locale è l’ideale per chi viaggia in coppia, per chi è con bambini stanchi al seguito un po’ meno.
    Abbiamo mangiato bene, i piatti in menù erano pochi ma preparati con cura. Il servizio è stato un pochino lento e il conto finale piuttosto salato (ma Nizza ci è sembrata in generale abbastanza cara). Il posto è piccolino, molto intimo, va bene per chi viaggia con bambini già grandicelli (la nostra scalmanata quasi duenne si è fatta riconoscere… tanto per cambiare!).
  • Restaurant Le Québec, 43 Rue Massena
    Ristorante scelto assolutamente a caso tra i numerosi locali presenti in Rue Massena. E’ una sorta di Steak House, ma fanno anche la pizza, ed è buona. I piatti sono i classici bistecca/hamburger/ribs/pollo accompagnati da patatine fritte e insalata. La pizza è cotta al forno a legna, il nostro tavolo era di fronte al pizzaiolo e posso assicurare che ci sa fare. Servizio veloce (che con i bambini è un fattore da tenere presente), cortesia e cibo, nel suo genere, buono. Un ristorante un po’ per tutti e per chi non vuole mangiare per forza tipico.
  • Café de la Place Garibaldi
    Pranzare all’aperto sotto il tiepido sole di inizio anno in uno dei bistrot di Place Garibaldi è un’esperienza molto piacevole.
    Noi abbiamo scelto il Café de la Place Garibaldi. Il menù propone ottimi hamburger, pizze, insalate (tra cui la tipica Salade Niçoise, insalata nizzarda con uova sode, pomodori, acciughe, olive, peperoni e carciofi), il pan bagnat (panino con lattuga, aglio, cipolle, tonno, olive, uova sode…) e molto altro.
    I bambini hanno mangiato penne al pomodoro (super scotte, ma a loro son piaciute, e gnocchi al pesto, che in realtà sembravano gnocchi al gorgonzola…).

Durante il vostro soggiorno a Nizza, per un pranzo veloce, una merenda o da accompagnare con una birra per un aperitivo vi consiglio di assaggiare la socca, sottile focaccia preparata con la farina di ceci e olio d’oliva, simile a quella che preparano in Liguria e in Toscana.

nizza con bambini

Area giochi al Montee du Chateau

 

Cosa fare a Nizza con bambini

  • Montee du Chateau, area giochi e vista spettacolare sulla città
    Ricordo una bella passeggiata tra scalette e sentierini quando, una decina di anni fa, io e il mio compagno abbiamo visitato Nizza per la prima volta e siamo saliti sulla collina del castello. Questa volta, con passeggino al seguito e quattrenne con poco voglia di camminare, abbiamo preso il comodo ascensore. E’ gratuito. Abbiamo fatto un po’ di fila (di due ne funzionava uno solo), ma ne è valsa la pena. La vista su Nizza dalla collina è molto bella, e su c’è una bella area giochi che i due nanerottoli hanno molto apprezzato. Per scendere abbiamo fatto una passeggiata lungo la stessa strada che percorre il trenino turistico.
  • Trenino turistico
    Ideale per chi ha poco tempo o per bambini stanchi di camminare. Noi non l’abbiamo preso perché il percorso dura quarantacinque minuti circa (con sosta di dieci minuti al Montee du Chateau), troppo tempo per una bambina di venti mesi che non sa stare ferma per più di cinque due minuti.
  • Passeggiata sulla Promenade des Anglais
    La Promenade des Anglais è il vivace lungomare di Nizza, fiore all’occhiello della città. In ogni stagione dell’anno, a qualsiasi ora, troverete chi corre, chi va in bicicletta, sui rollerblade e turisti rilassati che passeggiano godendosi il sole e la brezza che arriva dal mare, di un azzurro intenso. Vi verrà sicuramente voglia di scendere in spiaggia, anche in inverno, e lanciare qualche sassolino in acqua o… farvi un bagno (a Gennaio nonostante le temperature non fossero altissime qualche temerario in acqua c’era!).
    Sulla Promenade potrete far fare ai vostri bambini una breve passeggiata sui pony (costo 2 euro).
  • Musée de la Curiosité et de l’Insolite
    Uno strano posto, sicuramente curioso e originale. Spettacoli di magia, musica, specchi, una giungla piena di animali, burattini. Ai bambini piace. Si trova in Rue Beaumont 39.
    Sito web: museedelacuriosite.com.
  • Il Villaggio di Natale di Place Masséna
    Ovviamente se visitate Nizza durante le festività natalizie non potrete esimervi dal portare i vostri bimbi al Luna Park allestito tra Place Masséna e l’adiacente parco. 6 euro per una ventina di minuti su gonfiabili e tappeto elastico. Poi c’è il trenino, alcune giostre e la pista per pattinare sul ghiaccio. La ruota panoramica se non erro dovrebbe essere presente da Novembre fino alla fine del Carnevale (1° Marzo 2015).
nizza con bambini

Lanciatori di sassi sulla spiaggia di Nizza

nizza con bambini

Il mare di Nizza

 Trovate tutte le foto scattate a Nizza sulla pagina facebook di Be Road

Ti piace il blog? Mi trovi anche su
Facebook
Instagram
Google+
Twitter

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni

Commenti (2)

 

  1. Francesco scrive:

    Ottimo articolo proprio quello che cercavo! E poi il pezzo su come la cena sia il momento peggiore della vacanza…sottoscrivo tutto! :-D

  2. Posso dire con assoluta certezza che il momento cena migliora quando i bambini superano i 3 anni! I miei ora hanno 4 e 7 anni e per tutta l’estate ci siamo goduti cenette fuori senza troppi sbattimenti… certo massimo alle 20 con le gambe sotto al tavolo! Ciao!

Trending Topics

Cerca nel blog

Come risparmiare quando si organizza un viaggio

Ami viaggiare? Seguimi!

Diventa fan di Be Road Segui Beroad su Twitter Iscriviti ai Feed di Be Road g+ beroad su instagram

Chi sono

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni. Clicca sulla foto per saperne di più!

ADV

Lascia qui il tuo indirizzo e-mail, riceverai i post del blog direttamente sulla tua posta

Nuova Guida

Londra con bambini

Mete ed Eventi per Famiglie

Viaggiare con i bambini

I post più letti

Seguimi su Instagram!

I post più recenti

Seguimi su Facebook!