Costa Rica: visita (gratuita) e zipline nella Reserva Biologica Bosque Nuboso

scritto da il 14 maggio 2014


Io detesto le attrattive turistiche. E’ davvero sempre la strada che mi fa venire l’orticaria e ho perennemente la sensazione che mi stiano per fregare. O, a scelta, che quello che sto per fare è per turisti in comitiva.
Poi, a volte mi sbaglio. A Monteverde, in Costa Rica, dove l’attrattiva principale è una meravigliosa foresta nebulosa e gli sport avventurosi il modo per godersela al meglio… Beh, ho ceduto e cambiato idea.

Alcune informazioni sulla Reserva Biologica Bosque Nuboso

La Reserva Biologica Bosque Nuboso (105 km di foresta quasi incontaminata)  si trova nella parte nord occidentale della Costa Rica e l’unico modo per arrivarci è la strada: se noleggiate un’auto DOVETE noleggiare un 4×4 perchè gli abitanti di questa zona hanno pregato le autorità di non asfaltare la strada che porta a Monteverde e a Santa Elena per evitare l’invasione di turisti (a quanto pare dopo un servizio sul National Geographics si sono trovati migliaia di persone in casa che non erano pronti ad accogliere) e la loro richiesta è stata esaudita. La strada per Monteverde è terribile, i sassi enormi e le buche che rischiano di farvi cadere al centro della terra sono un ostacolo che dovete mettere in preventivo. Farlo con una macchina normale raddoppierebbe lo strazio.

costa rica Reserva Biologica Bosque Nuboso

Reserva Biologica Bosque Nuboso

I prezzi sono da turisti, non c’è scampo. Bar, locali, ristoranti e tutto il resto è a misura di americano (la Costa Rica è meta prediletta per gli statunitensi).
Alcune opzioni per nutrirvi senza dover finire al verde ci sono, una di queste è il Taco Taco, che oltre a delle ottime specialità messicane offre anche il servizio più dolce che vi sia mai capitato di incontrare. Forse perchè la signora che mi ha dato i nachos mi ha chiamata con i nomignoli con cui mi ha sempre chiamata mia nonna. E l’effetto commozione è immediato.


Ma veniamo alla parte centrale, l’attrazione speciale del luogo… la Riserva pluviale!

Questo meraviglioso bosco protetto dal Centro Cientifico Tropical nasce dall’iniziativa privata di cittadini e scuole che hanno deciso di raccogliere fondi per far sì che diventasse una riserva naturale e che gli insediamenti umani fossero vietati e il risultato direi che è grandioso.

Si possono fare diverse attività, prima di tutto, il trekking.

Ogni giorno vengono organizzate visite guidate (18$ a persona) con guide specializzate, partono la mattina presto verso le 7:30 ed è sempre meglio prenotare.
Il punto di ritrovo è l’Hummingbird Gallery (dove oltretutto potrete godervi lo spettacolo di colibrì intenti ad abbeverarsi). Noi siamo stati fortunati ed abbiamo fatto la visita gratuitamente perchè c’era un ragazzo in Training, provare a chiedere non costa nulla e magari vi potreste godere la visita anche voi senza pagare nulla e rimanere incantati come chiunque scorgendo tra le fronde le lunghe piume del quetzal.

Reserva Biologica Bosque Nuboso

Reserva Biologica Bosque Nuboso

Sono molto interessanti anche i tour in notturna, ma dovete sperare nella provvidenza perchè noi, a parte rane, ranocchi, rane grandi, rane piccole e qualche ragno… Beh, non abbiamo visto molto.

L’altra attività che porta masse di viaggiatori e backpacker su per la montagna è senza dubbio il Canopy, ovvero lanciarsi sopra la foresta agganciati ad una carrucola, più o meno quello che qualche volta in Italia si trova come “volo dell’angelo” o in qualche percorso di albering.

Ma quale compagnia scegliere tra le tante che promuovono il loro come servizio migliore?

Dopo un po’ di ricerche (e qualche chiacchera con i local) la nostra scelta è caduta su Selvatura, optando per il pacchetto zip line da 45$, nonostante fossimo un po’ titubanti riguardo al prezzo.

Diciamo che li vale tutti! I criteri con cui li abbiamo scelti – oltre alle recensioni-  sono stati il numero delle zip line (13) , la possibilità di fare il tarzan (ovvero lanciarsi nel vuoto da una piattaforma e ciondolare come Tarzan con una liana… ovviamente in sicurezza) gratuitamente e la durata del tour.

Reserva Biologica Bosque Nuboso

Reserva Biologica Bosque Nuboso

Servizio totalmente soddisfacente, i ragazzi che ci hanno accompagnato erano rapidi e simpatici, oltre al fatto che cercavano in tutti i modi di stemperare la paura nei più fifoni. Una ragazza ha fatto quasi tutte le zip line in tandem con uno di loro, tanto per capirci. La durata è stata di circa 3 ore, e l’emozione di volare a 20/30/60 metri di altezza su una foresta tropicale e finire dentro muri di nebbia… beh, è a dir poco indescrivibile.

La Costa Rica è molto lontana dall’immaginario comune di droga e surfisti, è cultura e rispetto della natura, divertimento sano ed accoglienza vera.

E questa è solo una piccola parte. Monteverde e la sua natura… promosse a pieni voti!

Tutte le foto pubblicate sono state scattate da Gianni Mezzadri





Ti piace il blog? Mi trovi anche su
Facebook
Instagram
Google+
Twitter

Paola_scusateiovado

Dallo scontro di Italia e Spagna è uscita l’anima multiculturale e l’irrefrenabile voglia di viaggiare. Non chiedetele mai “qual è il posto più bello che hai visto?“, potrebbe cominciare a parlare per ore.
Paola_scusateiovado è il nome preso in prestito dal suo blog scusateiovado.com.

Trending Topics

Cerca nel sito

Social Be Road

Diventa fan di Be Road Segui Beroad su Twitter Iscriviti ai Feed di Be Road g+ beroad su instagram

Chi sono

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni. Clicca sulla foto per saperne di più!

ADV

Lascia qui il tuo indirizzo e-mail, riceverai i post del blog direttamente sulla tua posta

Nuova Guida

Londra con bambini

Mete ed Eventi per Famiglie

Viaggiare con i bambini

I post più letti

  • Non ci sono articoli

@beroad.it su Instagram

I post più recenti

Be Road su Facebook