Tre giorni ad Amsterdam: come risparmiare con la city card

scritto da il 7 gennaio 2014


Solo tre giorni di tempo, minuti contati e una città grandiosa da scoprire per la prima volta dopo averla desiderata per anni: Amsterdam!


Prima di partire ho cercato di informarmi più possibile sulla convenienza o meno della “I Amsterdam city card”, tanto per capire se era un affare o una fregatura, sia in generale che nello specifico per me e le mie esigenze.
A posteriori dico si, decisamente si.

I amsterdam city card

I motivi sono molteplici, ma nella top 3 metto sicuramente la possibilità di visitare tantissime attrazioni (soprattutto quando piove), il fatto che include sia i mezzi che i musei che la crociera (attenzione, i mezzi solo di una compagnia, ma ovviamente diffusissima!) e lo stimolo a vedere più cose possibili e scoprire la città senza doversi fare continuamente i conti in tasca (ahimè, Amsterdam è sicuramente una delle capitali più care!) e quindi ad entrare a curiosare in posti che stimolano mediamente l’interesse.

I amsterdam city card

Cosa ho fatto in tre giorni ad Amsterdam e quanto ho risparmiato con la “I Amsterdam city card”.

Prima di tutto alcune info tecniche: la card si può acquistare sia online, visto che spesso ci sono offerte decisamente convenienti via web, che direttamente in aeroporto, in un piccolo – e nascosto – negozietto che vende anche guide della città di tutti i tipi e gadget.

Le opzioni proposte sono da 24, 48 o 72 ore ( i prezzi da gennaio 2014 saranno 24 ore – € 47 / 48 ore – € 57 /  72 ore – € 67 ) .

Importante nota sui trasporti pubblici: solo quelli della compagnia GVB sono gratuiti con la card (attenzione! Le compagnie Connexxion, EBS e RET non sono incluse ma praticamente non te ne accorgi), risparmiando quindi 7,50€ per 24h, 12€ per 48h e 16,50€ per 72h.

I miei tre giorni sono stati piuttosto intensi quindi è veritiero che ho visto tutte queste attrazioni.

Museo di Van Gogh costo 15€

Assolutamente da non perdere, immancabile, bellissimo. Ero così emozionata che non riuscivo ad entrarci… Se fosse stato a pagamento ci sarei entata comunque.

Museo Stedelijk costo  15€

Ricchissimo di arte moderna, ben organizzato anche con attività per bambini mentre gli adulti si godono l’arte. Io ci sono stata ore (per poi sfamarmi in un negozio di beagle proprio davanti!), l’ho promosso a pieni voti.
Museo Hermitage costo 15€

Ha sempre collezioni non permanenti, io son cascata male e non sono rimasta particolarmente soddisfatta. Se avessi pagato 15€ mi sarei scocciata parecchio. Pioveva, almeno mi ha riparato dalla pioggia fastidiosa.
Nemo – Museo della scienza per under 18, costo13,50€

Ok, è un museo per bambini, ma è incredibilmente divertente e interattivo, giocando ci si possono togliere anche quei dubbi di fisica e affini che magari ci sono rimasti dalle elementari (è chiaro che io ero più dedita alle materie letterarie e mi sono persa molti passaggi di scienze). E’ divertentissimo e l’edificio che lo ospita… beh, è a dir poco grandioso (si, è sempre Renzo Piano).

Rembrandthuis (Casa Museo di Rembrandt) 12,50€

Bellissima! Davvero da non perdere anche solo per le dimostrazioni pratiche di come il celebre artista si creava i colori o stampava le litografie. Davvero interessante!

Foam – Fotografiemuseum Amsterdam 8€

A seconda delle esposizioni varia molto la qualità, l’ambiente è grande e densamente allestito (no, non mi è piaciuto poi molto… anche se lo spazio espositivo è piacevole)

Het Grachtenhuis – Museo dei Canali 12€

Il mio amore per l’arte nasce stranamente da qui (non da un pittore o da uno scultore… nasce dalla passione di un’insegnante nello spiegarmi come è nata Amsterdam) e vagando per queste stanze interattive con l’audioguida che, in italiano, mi spiegava tutto per filo e per segno, mi ha fatto riaffiorare il motivo per cui mi piaceva tanto questa storia. Assolutamente da non perdere, realizzato in maniera precisa e fruibile.

Hius Marseille – Museum for photography 8€

Come sopra, la qualità varia a seconda dei fotografi scelti. E del concetto di arte di chi li sceglie.

Van Loon Museum 8€

Interessante casa storica con diverse stanze riccamente arredate… Il tempo si è fermato e si respira un’aria strana. Affascinante.

 

Tropenmuseum 8€

Molto sottovalutato, a mio avviso è una chicca che merita un giro. Museo etnologico con reperti di tutto il mondo, approfondimenti su tutte le culture del pianeta e una spinta propaganda antirazzista. Calcolate almeno un’ora e mezza, è enorme.

 

Museum Willet Holthuysen 8€
Pomposa casa sui canali, in cui le stanze hanno il letto in tinta col copriletto, in tinta con le pareti, in tinta con l’armadio. Se poi capitate in una bella giornata di sole il giardino è delizioso. Se andate con la pioggia (probabile), il museo vi offre gli ombrelli per “godervi” l’esterno

 

Crociera nei canali 15€
Un’ora e mezza a zonzo per le “strade” della città, con tanto di audioguida. La consiglio di sera, quando ha ancora più fascino di quanto non ne sprigioni di giorno e potete curiosare meglio dentro le case galleggianti dove a nessuno salta in mente di mettere delle tendine. Curioso, da non mancare.

 

Totale speso 62€, totale che avrei speso 154,50€.
Decisamente conveniente.

Con la card inoltre si hanno sconti in molti negozi e ristoranti.
Io ne ho approfittato e si, ho mangiato più di una volta da Wagamama, la catena (sicuramente non cheap) di noodle asiatici. Molto poco local… Ma c’era il 25% di sconto!


Guarda le foto di Amsterdam

Ti piace il blog? Mi trovi anche su
Facebook
Instagram
Google+
Twitter

Salva

Valentina Besana

Ciociara non proprio DOC (mamma friulana e papà comasco) e romana d’adozione, ama i viaggi, il cibo e il web in ogni sua forma.
Ha fondato Be Road nel 2009 e da allora se ne prende cura ogni santo giorno.

Trending Topics

Cerca nel sito

Social Be Road

Diventa fan di Be Road Segui Beroad su Twitter Iscriviti ai Feed di Be Road g+ beroad su instagram

Chi sono

Valentina Besana

Ho fondato Be Road nel Giugno del 2009 e da allora me ne prendo cura ogni santo giorno. Clicca sulla foto per saperne di più!

ADV

Lascia qui il tuo indirizzo e-mail, riceverai i post del blog direttamente sulla tua posta

Nuova Guida

Londra con bambini

Mete ed Eventi per Famiglie

Viaggiare con i bambini

I post più letti

@beroad.it su Instagram

I post più recenti

Be Road su Facebook