Koyasan in Giappone: dormire in un tempio buddista

scritto da il 23 agosto 2009


Il Rengejo-in Temple

Il Rengejo-in Temple

Se durante il vostro viaggio in Giappone avete deciso di rimanere qualche giorno a Kyoto (o a Osaka) e volete fare un tuffo nelle tradizioni più zen del paese, vi consiglio una gita di almeno una notte sul Monte Koya, abitato principalmente da monaci buddisti, e dormire in uno dei tanti templi che offrono alloggio ai turisti.

Come raggiungere il Monte Koya da Kyoto


Calcolate poco meno di 3 ore di viaggio in treno da Kyoto più pochi minuti di funicolare.
Da Kyoto prendete la JR Tokaido Line (gratis se avete il Japan Rail Pass) per 30 minuti (il treno passa ogni 15 minuti). Scendete ad Osaka e prendete la JR Loop Line (ogni 7 minuti) per 18 minuti. Scendete a Shinimamiya e prendete la linea Nankai fino a Gokurakubashi.
A questo punto non vi resta che salire sulla funicolare che in 5 minuti vi porterà alla stazione di Koyasan.
Da Koyasan dovrete prendere per forza un autobus (la strada non si può fare a piedi) che vi porterà in centro o nelle vicinanze del tempio in cui avete deciso di passare la notte.
Il prezzo da Shinimamiya al monte Koya è di 1990 Yen, da Kyoto a Shinimamiya se siete in possesso del Japan Rail Pass non vi costerà nulla.

Dormire in un tempio buddista

Dormire in uno dei tanti templi buddisti disseminati per tutta Koyasan è un’esperienza unica.

 

I costi sono abbastanza elevati, ma è sempre compresa la cena (rigorosamente vegetariana) e la colazione (rigorosamente salata).

Durante il mio soggiorno a Koyasan ho dormito al Rengejo-in Temple (due fermate di autobus dalla stazione), pagando 9500 yen a testa (al momento 70 euro circa). Il tempio è bellissimo e quasi tutte le stanze, molto ampie, affacciano su un delizioso giardino.

Per prenotare ho telefonato da Tokyo un paio di giorni prima (tel: 0736562233).

Anche se la prenotazione non è necessaria a meno che non sia periodo di festa, io consiglio comunque di fare una telefonata prima di imbarcarvi in un viaggio di circa 3 ore.

 

Al Rengejo-in troverete gentili monaci buddisti che conoscono l’inglese. Vi inviteranno alla meditazione delle 17:30 e a quella delle 6 del mattino (si, avete capito bene, al Rengejo-in anche gli ospiti si svegliano all’alba!). La cena è solitamente prevista per le 18:30 e la colazione è servita alle 7.

 

Elenco degli altrii templi di Koyasan che ospitano turisti e pellegrini (e nei quali troverete qualcuno che parla inglese):
Shojoshin, tel 0736562006, prezzo da 10000 a 15000 yen
Fukuchi-in, tel 0736562021, prezzo da 12000 a 29300 yen
Haryo-in, tel 0736562702, prezzo 7875 yen (il più economico, offre anche camere senza pasti)
Muryoko-in, tel 0736562104, prezzo da 9000 a 12000 yen
Daien-in, tel 0736562009, prezzo da 9500 a 12600 yen
Henjoson-in, tel 0736562434, prezzo da 9500 a 25200 yen
Yochi-in, tel 0736562003, prezzo da 11000 a 15000 yen
Sekisho-in, tel 0736562734, prezzo 12075 yen

Il cimitero di Okunoin


Cosa vedere a Koyasan

Koyasan si gira tranquillamente a piedi (potete evitare l’abbonamento giornaliero dell’autobus che vendono alla stazione, non vi servirà).
Da visitare ci sono moltissimi templi (il principale è il Kongobuji) e il suggestivo cimitero di Okunoin, il cui lungo viale circondato da altissimi cipressi vi porterà fino a Torodo, il padiglione delle lanterne.

Per una pausa tè e per staccare una mezz’oretta da templi e giardini zen consiglio il Cafè du Lotus, gestito da una stravagante e socievole signora originaria del Monte Koya che ha vissuto 14 anni della sua vita in California.

Guarda le foto che ho scattato sul Monte Koya

Ti piace il blog? Mi trovi anche su
Facebook
Instagram
Google+
Twitter

Salva

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni

Cerca nel sito

Diventa Guest Blogger!

Scrivi un guest post

Seguimi sui Social

Diventa fan di Be Road Segui Beroad su Twitter Iscriviti ai Feed di Be Road g+ beroad su instagram

Chi sono

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni. Clicca sulla foto per saperne di più!

Trending Topics

ADV

Lascia qui il tuo indirizzo e-mail, riceverai i post del blog direttamente sulla tua posta

Nuova Guida

Londra con bambini

Mete ed Eventi per Famiglie

Viaggiare con i bambini

I post più letti

@beroad.it su Instagram

I post più recenti

Be Road su Facebook