Weekend da sogno al Castello di Spessa

scritto da il 16 settembre 2013


Nella splendida cornice del Castello di Spessa (a Capriva Del Friuli, provincia di Gorizia) gli eventi mondani non mancano mai. E’ una straordinaria location che riporta a epoche passate, e quando sei lì, tra quelle colline, capisci che davvero quello è sfondo ideale per lasciarsi travolgere dalla bellezza.

E’ teatro di eventi, e noi di beroad abbiamo avuto la fortuna di esserci durante la celebrazione del premio Casanova – giunto all’undicesima edizione, premia ogni anno un personaggio di alto valore culturale, che sia legato al mondo della musica, del teatro, del cinema o della letteratura e conseguentemente le loro opere – e devo ammettere che su quel Collio, in quella cornice magica, ho vissuto un vero weekend da sogno.

Per vedere le foto del castello e della splendida vista del Collio basta digitare su google, ma nelle immagini, anche se potrà trasparire il livello di cura e attenzione che dedicano a quei campi da golf tenuti impeccabilmente non si può leggere la storia di chi quel mondo l’ha realizzato, seguendo una follia e inseguendo – come spesso capita – un sogno che nessun’altro avrebbe preso in considerazione. E io ho avuto anche il piacere di ascoltare la storia dal diretto interessato.

Negli anni ’80 il Castello di Spessa era un groviglio di rovi, boschi che ricoprivano la collina e non lasciavano intravedere che un pallido ricordo di quel castello dalla storia antica, e Loretto Pali – che prima si occupava con successo di sedie – folle innamorato della sua terra, ha deciso di investire tutto nel far rifiorire quella collina. O meglio, il Collio, l’incredibilmente suggestiva fascia di terra nella parte nord della provincia di Gorizia, che per 3/4, aihmé, é al di lá del confine… E così, in anni di lavoro sono stati recuperati 70 ettari tra campi da golf e vigneti oltre che creato un mondo da fiaba nelle sale del castello.
Sono storie che vanno scoperte e raccontate. E bevute. Si perchè il Castello di Spessa è anche e soprattutto una cantina che getta le basi in testimonianze di produttori di vino già dal 1500 e quella, che fanno con amore e conservano in una cantina bunker nelle segrete è una vera delizia.
E quel bunker scavato nel 1939 come quartier generale adesso è un caveau di bottiglie di straordinario pregio.

Di solito do consigli low cost su come muoversi e viaggiare spendendo il meno possibile (a proposito di spostamenti: per andare a zonzo sulle colline senza dover rimanere inscatolati in macchina è possibile noleggiare per 50 euro al giorno una Vespa gialla), ma amo dar luce anche a chi ha fatto di una passione un lavoro e lo lascia trasparire in ogni dettaglio, anche se il budget non è proprio limitato.
Una nota per gli amanti del vino: il Sauvignon Segrè del 2010 è davvero eccellente, ti lascia sbalordito ad ogni sorso.
Cosa fare quindi al castello di Spessa?
– controllare se ci sono eventi teatrali da potersi godere in una cornice d’altri tempi;
– godersi le citazioni di Casanova sparpagliate per il silenzioso parco;
– salire sulla scalinata sul retro e scendere sentendosi una principessa;
– fermarsi a mangiare a La Tavernetta sorseggiando vini del Castello;
– meditare seriamente se cominciare a giocare a golf, solo per poter passeggiare in quei campi verdi e impeccabili;
– informarsi su quando Tonino Venica – lo chef del Castello – attiva i corsi di cucina;
– stancarsi delle curve delle colline friulane e tornare a dormire in una reggia d’altri tempi…

Se cliccate direttamente sul sito ci sono sempre offerte per l’alloggio: www.castellodispessa.it

Le foto di questo articolo sono state scattate da Gianni Mezzadri

 

Paola_scusateiovado

Dallo scontro di Italia e Spagna è uscita l’anima multiculturale e l’irrefrenabile voglia di viaggiare. Non chiedetele mai “qual è il posto più bello che hai visto?“, potrebbe cominciare a parlare per ore.
Paola_scusateiovado è il nome preso in prestito dal suo blog scusateiovado.com.

Trending Topics

Cerca nel blog

Come risparmiare quando si organizza un viaggio

Ami viaggiare? Seguimi!

Diventa fan di Be Road Segui Beroad su Twitter Iscriviti ai Feed di Be Road g+ beroad su instagram

Chi sono

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni. Clicca sulla foto per saperne di più!

ADV

Lascia qui il tuo indirizzo e-mail, riceverai i post del blog direttamente sulla tua posta

Nuova Guida

Londra con bambini

Mete ed Eventi per Famiglie

Viaggiare con i bambini

I post più letti

Seguimi su Instagram!

I post più recenti

Seguimi su Facebook!