New York: i luoghi dell’arte contemporanea

scritto da il 8 maggio 2013


Parlare di New York significa anche parlare di arte contemporanea dato che non esiste luogo al mondo che, al pari della Grande Mela, vanti una simile eccellenza in questo campo.
Per le medesime ragioni è impossibile affrontare questo argomento senza nominare il MoMa, Museum of Modern Art e, soprattutto, senza programmarci una visita durante un soggiorno newyorkese.

moma

L'interno del MoMa

Chi avesse già avuto la fortuna di visitare questo museo di Manhattan prima del 2004 lo troverà completamente trasformato grazie ai nuovi ambienti che, su progetto di Yoshio Taniguchi, noto architetto giapponese, lo hanno arricchito di uno spazio espositivo addirittura raddoppiato rispetto a quello offerto dal precedente edificio. Opere prodotte con ogni genere di tecnica artistica, dalla pittura alla scultura, dalla grafica al design, dalla fotografia alle illustrazioni e ai film si snodano lungo un percorso espositivo di ben sei piani.
Impossibile non citare fra le opere del MoMa le “Ninfee rosa” di Monet o la celeberrima “Notte stellata” di Van Gogh, così come “la Danza” di Matisse con il suo indimenticabile cromatismo dei cinque corpi rossi che danzano un girotondo.
Il Museo è estremamente organizzato e all’ingresso mette a disposizione dei visitatori guide audio che riportano commenti di critici, artisti e curatori.

Spostandoci al 945 di Madison Avenue non è possibile rimanere indifferenti di fronte al fascino esercitato dal Whitney Museum of American Art, serbatoio dell’avanguardia artistica americana progettato da Marcel Breur, seguace del Bauhaus.
Anche questa collezione vanta al suo interno composizioni di artisti straordinari come Jasper Johns con le sue “The three flags” oppure lo splendido “New York Interior” di Edward Hopper o le opere di Mark Roth e Jackson Pollock.
La collezione permanente è sempre affiancata da non meno interessanti allestimenti temporanei.
Sempre a Manhattan gli appassionanti di arte contemporanea hanno a loro disposizione l’intero quartiere di Chelsea con le sue numerose gallerie dedicate a questo tema.
La Amsterdam Whitney, famosa per il glamour delle sue inaugurazioni, oppure la Augustine Luhring e la Matteo Marchi che dedicano il proprio spazio espositivo a veri talenti artistici, fanno parte insieme alla Barbara Gladstone, alla Gagosian e alla Bryce Wolkowitz delle principali proposte di arte contemporanea della zona.
Abbandonando l’isola di Manhattan e percorrendo a Brooklyn le animate viuzze di Williamsburg, il museo da visitare è all’aperto. La pregevole fattura dei tanti graffiti che decorano le pareti degli edifici, dovuta alla presenza nel quartiere di numerosi artisti arrivati negli anni ’70, sarà una vera scoperta per i cultori di questa tecnica artistica.
Il tour fra l’arte contemporanea di New York non può certo prescindere da una visita alla vecchia ferrovia di Hight Lane, trasformata in un giardino sospeso grazie a un recupero dell’area affidato a paesaggisti facenti capo alla James Corner Field Operations e all’architettura di Diller Scofidio e Renfro. Tra piante, fiori e antiche rotaie sono in previsione anche installazioni di arte pubblica realizzate da Frank Benson, Steven Claydon, George Condo, Mark Grotjahn, Sean Landers, Goshka Macuga, Ruby Neri, Amalia Pica, and Andra Ursuta.

Per raggiungere New York puoi trovare informazioni su momondo. Inoltre per recarsi in città dai tre aereoporti di New York, J.F.K., Guardian e Newark potete servirvi degli autobus delle compagnie New York Airport Service Bus, Express Shuttle o Super Shuttle. Naturalmente sono disponibili anche auto a noleggio, taxi e perfino limousine. Il J.F.K è servito anche dalla linea A della metropolitana.

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni

Trending Topics

Cerca nel sito

Social Be Road

Diventa fan di Be Road Segui Beroad su Twitter Iscriviti ai Feed di Be Road g+ beroad su instagram

Chi sono

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni. Clicca sulla foto per saperne di più!

ADV

Lascia qui il tuo indirizzo e-mail, riceverai i post del blog direttamente sulla tua posta

Nuova Guida

Londra con bambini

Mete ed Eventi per Famiglie

Viaggiare con i bambini

I post più letti

@beroad.it su Instagram

I post più recenti

Be Road su Facebook