Vacanze nella Sicilia Barocca

scritto da il 26 marzo 2013


Guest post di Claudio Guardiano

Vuoi diventare anche te Guest Blogger di Be Road? Scrivimi a mail@beroad.it

Da Noto a Ragusa è un visibilio per i turisti che ogni anno si affacciano in questo lembo sud­orientale della Sicilia: indimenticabili scenografie tra percorsi d’arte e paesaggi di rara bellezza lungo il Tavolato Ibleo.

Capitale del Barocco siciliano, Noto è una splendida città d’arte inserita nel Patrimonio Unesco dell’Umanità del Val di Noto. La piazza del Municipio, salotto della nobiltà, si presenta come un armonioso quadro barocco, su cui si affacciano Palazio Ducezio e la Cattedrale, con la sua maestosa facciata, preceduta da un’ampia scalinata e da due campanili che la delimitano. Ai lati della Cattedrale, il Palazzo Landolina dei marchesi di S. Alfano e il Palazzo Vescovile del XIX sec. Da piazza Municipio, seguendo Corso Vittorio Emanuele, si incontrano tre piazze, su cui spicca piazza XVI Maggio, con un giardino ottocentesco e l’elegante facciata della chiesa di San Domenico. Lo scenario ridondante, ogni anno ­ la terza domenica di maggio ­ si tinge di colore con l’Infiorata di Noto (Noto Flowers Festival), una delle più belle manifestazioni dell’intera isola.

In questo angolo di paradiso la tappa successiva è Marzameni, la punta più a sud della Sicilia, con il suo splendido mare e le sue acque saline. La visita a questo antico borgo marinaro con la sua vecchia tonnara, può essere accompagnata con una degustazione di prodotti tipici quali il tonno ed il rinomato ciliegino. Infine, ci si sposta verso Portopalo, dove è possibile ammirare la più antica tonnara d’Europa con a largo l’incantevole vista dell’Isola di Capo Passero, sulla baia dei pirati.

ragusa ibla

Ragusa Ibla

Proseguendo verso Ragusa, una sosta obbligata meritano Modica e Scicli. La prima arroccata sulla Costa del Diavolo, ha un aspetto prevalentemente secentesco. All’interno la città presenta una divisione in due parti, le quali un tempo erano rivali, ragion per cui si trovano due Duomi, la Chiesa di San Giorgio e la Chiesa di San Pietro. Una volta che ci si trova da queste parti, come non fermarsi a Scicli che circondata da case sui dirupi e palazzi ecclesiastici, si colora di paesaggi vari con ulivi, mandorli e carrubi e si offre ai visitatori in tutto il suo splendore.

Ci dirigiamo a Ragusa con la sua doppia anima, separata dalla Valle dei Ponti: Ragusa Superiore o moderna e Ragusa Inferiore o Ragusa Ibla. Costruita su un terreno roccioso e calcareo, ha nel suo centro storico la maestosa Cattedrale di San Giovanni attorniata di chiese e palazzi di arte barocca di straordinaria bellezza. Alla Ragusa Moderna si contrappone il centro storico di Ragusa Ibla. Distrutta dopo il terremoto del 1693, fu ricostruita in stile tardo barocco, su cui domina il Duomo di San Giorgio con la sua scalinata da cui si possono ammirare i maestosi palazzi appartenuti alla nobiltà di un tempo. Una visita rilassante merita il percorso per arrivare ai giardini iblei dove è possibile ammirare il panorama sulla rigogliosa valle del Fiume Irminio con all’orizzonte i monti Iblei.

marina di ragusa

Casa vista mare a Marina di Ragusa

Infine, per chi volesse concludere la vacanza nel migliore dei modi, un’ultima tappa spetta al piccolo ed elegante borgo marinaro di Marina di Ragusa. Oltre alle limpide acque, il centro balneare vanta la bandiera Blu per la qualità dei servizi e le misure di sicurezza. Il centro balneare consta di due lungomari dove sono presenti una miriade di locali e ristoranti in cui è possibile gustare la tradizione contadina e peschereccia dell’antica Sicilia. Per chi possiede ancora delle energie, dal Porto Turistico di Marina di Ragusa è facile raggiungere anche l’Isola di Malta.

Per una vacanza in Val di Noto maggiori informazioni su www.terrazzaamare.it

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni

Trending Topics

Cerca nel sito

Social Be Road

Diventa fan di Be Road Segui Beroad su Twitter Iscriviti ai Feed di Be Road g+ beroad su instagram

Chi sono

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni. Clicca sulla foto per saperne di più!

ADV

Lascia qui il tuo indirizzo e-mail, riceverai i post del blog direttamente sulla tua posta

Nuova Guida

Londra con bambini

Mete ed Eventi per Famiglie

Viaggiare con i bambini

I post più letti

@beroad.it su Instagram

I post più recenti

Be Road su Facebook