Un fine settimana alle terme di Bormio

scritto da il 27 agosto 2012


Guest post di Selly di Laurea di Viaggio blog di itinerari low cost






Amo i weekend fuoriporta, sono una buona forchetta e ho appena ricevuto un ingresso gratuito per le terme di Bormio. E’ il mio compleanno. Nel coupon è compreso anche un massaggio di 50 minuti. Quanto tempo ci vorrà per lanciare costume e ricambio in borsa? Probabilmente in dieci minuti sarei stata pronta a partire, con gli invitati ancora a casa e la torta in frigo. Per fortuna c’era da prenotare l’albergo, e così sono riuscita a spegnere le candeline e nessuno mi ha presa per matta!
Idea regalo fantastica, per chiunque volesse riciclarla si trattava di un Coupon di QC Terme World, un circuito che comprende le Terme di Milano, Monza, Torino, Prè Saint Didier e Bormio.

terme di bormio

Ma torniamo al racconto. La scelta dell’albergo mi ha dato filo da torcere, col mio budget da studentessa cercavo una soluzione low cost, peccato che a inizio Marzo in Valtellina sia alta stagione. Cerca e ricerca alla fine ho prenotato all’Albergo Rezia, per 70 euro a notte.

Alberghetto senza troppe pretese nella ridente Sondalo, paesello a 15 minuti in auto da Bormio. Inclusa nel prezzo la colazione, che tra l’altro non era niente male, torte, cornetti e pane fresco, che si vuole di più?

Alle Terme ci siamo arrivati nel pomeriggio, il coupon mi lasciava la scelta tra i Bagni Nuovi e i Bagni Vecchi di Bormio. Io ho optato per i Nuovi, dalle recensioni trovate in rete sembravano più forniti anche se quelli vecchi devono avere il loro perché, tutti ne parlano come “molto suggestivi”, saranno da provare alla prossima.

Mezza giornata ai Bagni Nuovi costa sui 45 euro e col senno di poi ho trovato il prezzo un po’ altino. Certo ci sono stati forniti accappatoio, telo e ciabatte, ma per lo stesso prezzo nelle Terme di Pré Saint Didier che appartengono al medesimo circuito si aveva anche libero accesso ad una sala in cui ritemprarsi con succhi di frutta, tè, yogurt e altri prodotti naturali, l’intera struttura era molto più grande, molte più attività con cui rilassarsi. Probabilmente bisogna mettere in conto l’alta stagione che gonfia i prezzi, o forse semplicemente la Valtellina è più cara della Valle d’Aosta.

Costi a parte, ho passato uno splendido pomeriggio ai Bagni Nuovi, complice una giornata da favola: 20 gradi, cielo terso e vista sui monti innevati.

Siamo riusciti a sfruttare tutte le vasche esterne senza accusare il colpo nel passaggio tra acqua termale calda e aria esterna. La zona fanghi mi ha un po’ delusa, posizionata sempre nel giardino esterno consisteva nel spalmarsi di fango e poi lasciarlo essiccare in una sauna vicina, peccato che la sauna funzionava male e l’aria non era abbastanza calda.

A consolarmi ci ha pensato il massaggio, 50 minuti di relax totale, altro che fanghi.

All’interno della struttura dei Bagni Nuovi, ci si poteva dilettare con vasche idromassaggio, bagni turchi, saune, docce emozionali, cascate d’acqua. Dalle due alle sette ci siamo divertiti a passare da una zona all’altra fino ad avere la pressione a zero e una fame nera.

Doccia finale, con shampoo, balsamo e docciaschiuma messi a disposizione dalla struttura, bella spalmata di crema conclusiva e via. Abbiamo restituito accappatoio e ciabatte e siamo andati alla ricerca di un ristorante.
Siamo capitati al Ristorante Adalgisae dove finalmente ho assaggiato i famosi pizzoccheri alla valtellinese, tutto ottimo e con prezzi accessibili.

A mezzanotte russavamo già all’Albergo Rezia, l’indomani ci aspettava la salita a Livigno, ma questa è un’altra storia.

Ti piace il blog? Mi trovi anche su
Facebook
Instagram
Google+
Twitter

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni

Commenti (1)

 

  1. Bloggerdì – Idee, curiosità e suggerimenti dai travel blog | WeekendGratis scrive:

    […] benessere alle terme? Be road ci racconta di un weekend alle Terme di Bormio (So) con tanto di prezzi e descrizione dei […]

Cerca nel sito

Diventa Guest Blogger!

Scrivi un guest post

Seguimi sui Social

Diventa fan di Be Road Segui Beroad su Twitter Iscriviti ai Feed di Be Road g+ beroad su instagram

Chi sono

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni. Clicca sulla foto per saperne di più!

Trending Topics

ADV

Lascia qui il tuo indirizzo e-mail, riceverai i post del blog direttamente sulla tua posta

Nuova Guida

Londra con bambini

Mete ed Eventi per Famiglie

Viaggiare con i bambini

I post più letti

@beroad.it su Instagram

I post più recenti

Be Road su Facebook