Vienna: un’evasione da sogno in Austria

scritto da il 3 luglio 2012


Se state stilando una lista di posti da visitare nel Vecchio Continente nei prossimi mesi, vale forse la pena lasciare da parte per ora le solite mete: Germania, Francia, Belgio, Spania e Olanda. Se c’è una città europea che merita di essere visitata, questa è Vienna. Non sarà significato niente per Midge Ure, cantante degli Ultravox, nell’omonimo brano del 1981, ma d’altronde, una città acquista significato solo quando la visiti.

viennaVienna – foto di luca.sartoni

Con una popolazione di oltre 1.7 milioni di abitanti, Vienna ospita niente meno che un quarto dei cittadini austriaci. Nel 2005, l’istituto Economist Intelligence Unit ha assegnato a Vienna il titolo di città più vivibile del mondo. Lo stesso istituto l’ha posta nel 2011 al secondo posto, dietro solo Melbourne. Per l’azienda di consulenza internazionale Mercer, Vienna è la migliore città al mondo (su 221 metropoli analizzate) per quanto riguarda la qualità di vita. Di hotel Vienna ne ha tanti e se soggiornerete in questa bellissima città vi renderete conto quanto c’è da vedere, fare e provare.



Il centro storico di Vienna è un ottimo luogo da cui iniziare per visitare la città. Quest’ultimo è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 2001, grazie alle tante “opere architettoniche che includono castelli e giardini barocchi, ma anche la monumentale Ringstrasse, il viale novecentesco che circonda la città ad anello e che pullula di palazzi grandiosi, monumenti e parchi”. Nel cuore del centro storico si trova il Duomo di Santo Stefano, da dove partono verso l’esterno tante strade ricche di palazzi bellissimi, bar e negozi di alta moda che appagherebbero anche gli shopper più esigenti.

A Vienna si trova anche lo zoo più antico del mondo, lo zoo di Schönbrunn. E’ stato aperto nel 1752 e adesso vanta circa 2 milioni di visitatori all’anno. La più grande attrazione di Vienna resta comunque il complesso dell’Hofburg, dove hanno alloggiato alcuni dei personaggi più potenti della storia austriaca ed europea, tra cui anche la dinastia Asburgica.

Se preferite invece i musei, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Molti di loro si trovano nel Museumsquartier (Quartiere dei Musei), come il Naturhistorisches Museum (Museo di Storia Naturale), il Museum Moderner Kunst Stiftung Ludwig Wien (Museo di Arte Moderna e Contemporanea) ed il castello Belvedere. Gli appassionati di psicologia si possono deliziare con il Museo Sigmund Freud, in onore di uno dei più famosi cittadini di Vienna, mentre gli appassionati di storia possono scoprire il fascino della tecnica nel Museo della Tecnica. Nel complesso dell’Hofburg menzionato prima potete ammirare i beni di re e regine di dinastie passate, compresa quella del malaugurato impero Austro-Ungarico.

La musica e le arti acquistano un’altra dimensione a Vienna, centro artistico e culturale del mondo. Vienna ha dato al mondo personaggi famosi come Franz Schubert, Johann Strauss ed il cantante contemporaneo Falco, ma ha anche ospitato artisti di grande levatura come Wolfgang Amadeus Mozart, Ludwig Van Beethoven, Gustav Mahler, Johannes Brahms e Joseph Haydn. Grazie a questi compositori e musicisti noti, a Vienna si è sviluppato un meraviglioso ambiente di musica classica, teatro, opera e belle arti. Sul palco mozzafiato del Burgtheater (teatro di corte) si sono esibiti alcuni degli artisti più bravi al mondo, ma anche i teatri Volkstheater e Theater an der Wien hanno parecchio da offrire ai turisti.

Anche lo sport è abbastanza popolare a Vienna. I tifosi di calcio hanno l’imbarazzo della scelta tra le tre squadre della capitale: FK Austria Wien, SK Rapid Wien e First Vienna FC, quest’ultima essendo la prima squadra di calcio del paese. Gli amanti dell‘hockey sul ghiaccio possono andare a vedere giocare i Vienna Capital, mentre gli appassionati di football americano possono assistere ad una partita dei Vienna Vikings. Non manca neanche la squadra cittadina di pallavolo, che si chiama Aon hotVolleys Vienna.

Infine, chi volesse vedere Vienna dall’alto ha due opzioni: la ruota panoramica alta 65 metri Wiener Riesenrad (la terza attrazione turistica della città) oppure la Donauturm (Torre sul Danubio), la torre più alta dell’Austria (252 metri) e la 75esima più alta del mondo.

Da aggiungere ci sarebbe molto altro ancora, ma perché non provarlo voi stessi?


Ti piace il blog? Mi trovi anche su
Facebook
Instagram
Google+
Twitter

Trending Topics

Cerca nel blog

Socializziamo?

Diventa fan di Be Road Segui Beroad su Twitter Iscriviti ai Feed di Be Road g+ beroad su instagram

Ciao! Sono Valentina

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni. Clicca sulla foto per saperne di più!

Lascia qui il tuo indirizzo e-mail, riceverai i post del blog direttamente sulla tua posta.

Unisciti a 2.379 altri iscritti!

ADV

Nuova Guida

Londra con bambini

Mete ed Eventi per Famiglie

Viaggiare con i bambini

I post più letti

  • Non ci sono articoli

Seguimi su Instagram!

I post più recenti

Seguimi su Facebook!