Selinunte, suggestioni senza tempo in Sicilia

scritto da il 28 giugno 2012


Guest post di Francesco di Agriturismo Sicilia

La Sicilia riserva spesso sorprese: di fianco alle note località turistiche, quali Palermo, Taormina, San Vito lo Capo e così via, si trovano realtà dall’importanza storica rimarchevole, e tuttavia inspiegabilmente relegate a mete di un turismo di nicchia. Il paradosso in questione riguarda Selinunte, antica colonia greca della Sicilia e teatro di alcune fra le più gloriose e tragiche vicende della storia dell’isola nei primi secoli avanti Cristo.

selinunte

Non si direbbe che una località quasi sconosciuta, il cui nome deriva dal prezzemolo selvatico (Selinòn), sia anche la sede del Parco Archeologico più grande d’Europa. Valle dei Templi di Agrigento? Parco Archeologico di Atene? Fatevi da parte! Con i suoi oltre 40 ettari di estensione, quello di Selinunte è il più vasto del vecchio continente, anche se la maggior parte dei templi e delle costruzioni sono ridotti a poco più che macerie.





Tuttavia, ciò non può inficiare un valore storico culturale di assoluta importanza: percorrere le strade dell’antica Selinunte vuol dire rivivere i conflitti che hanno segnato l’attuale fisionomia della Sicilia e non solo. Sembra che i primi abitanti di Selinunte siano stati i Fenici, popolo di navigatori che qui trovarono le condizioni favorevoli per intensificare i loro traffici commerciali. Seguirono i Megaresi e i Greci, che resero Selinunte uno dei centri più evoluti e vivaci del mondo antico.

Purtroppo quel mondo vedeva un continuo susseguirsi di conflitti e guerre (in fondo, non è cambiato poi molto…), e il contrasto con la vicina Segesta si risolse in sanguinose battaglie che coinvolsero Greci e Cartaginesi, e terminò con la disfatta di Selinunte nel 409 A.C.

Oggi Selinunte è divenuta meta di turismo balneare forse ancor più che culturale, seppur lontano da quelle logiche di turismo di massa o di selvaggia invasione della fascia costiera da parte dei colossali complessi alberghieri. Mantiene una tipicità sicuramente rara oggi per centri turistici che, come questo, possono vantare spiagge dorate lunghe chilometri e un porticciolo turistico che potrebbe consentire l’attracco anche di yacht.

Fortuna o meno che essa sia, Selinunte è fra le poche realtà costiere della Sicilia (e non solo) che permette di trovare, persino nei più caldi mesi estivi, la giusta dose di relax e divertimento, di cultura e di natura. Natura, già, perchÈ Selinunte non è solo spiagge e templi, ma anche Riserva Naturale sulla Foce del Fiume Belice e Dune Limitrofe. Una vera e propria oasi di vegetazione incontaminata con una ricchissima flora e fauna ed alcuni esemplari unici al mondo. E’ qui infatti, e in pochi altri luoghi al mondo, che è possibile assistere alla nidificazione della tartaruga Caretta Caretta.

Da aggiungere ci sarebbe molto altro ancora, ma poco a dire il vero è quello che le parole possono descrivere di fronte a spettacoli emozionanti come l’infrangersi delle onde sulla parete rocciosa dell’Acropoli di Selinunte mentre il sole ne infiamma lo sfondo con tramonti rosso fuoco, trasportando la mente verso suggestioni senza tempo.

Ti piace il blog? Mi trovi anche su
Facebook
Instagram
Google+
Twitter

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni

Commenti (3)

 

  1. Mi è venuta voglia di partire, ora. Alla scoperta di Selinunte.
    Che dici, posso uscire quatta quatta dall’ufficio e poi mandare una cartolina da là?
    Dimmi di sì che lo faccio :)

  2. Scappiamo insieme???

  3. Dai, io ci sto
    Però portiamo anche i nanetti :)

Trending Topics

Cerca nel blog

Come risparmiare quando si organizza un viaggio

Ami viaggiare? Seguimi!

Diventa fan di Be Road Segui Beroad su Twitter Iscriviti ai Feed di Be Road g+ beroad su instagram

Chi sono

Valentina Besana

Travel Blogger dal 2009, nel mondo della scrittura online da molto prima. Adoro viaggiare con il mio compagno e i nostri due figli di 4 e 7 anni. Clicca sulla foto per saperne di più!

ADV

Lascia qui il tuo indirizzo e-mail, riceverai i post del blog direttamente sulla tua posta

Nuova Guida

Londra con bambini

Mete ed Eventi per Famiglie

Viaggiare con i bambini

I post più letti

Seguimi su Instagram!

I post più recenti

Seguimi su Facebook!